Isabel Allende, scrittrice: biografia e curiosità

Isabel Allende: alla scoperta della vita e della carriera di questa nota scrittrice originaria del Cile, la quale ha riscosso un enorme successo grazie ai suoi romanzi

Isabel Allende è nata il 2 agosto 1942 a Lima e vive in California dal 1989. Originaria del Cile, ha ottenuto la cittadinanza americana nell’anno 2003. Si tratta di una delle autrici più famose per chi ha la passione per i libri, grazie alle sue opere come La città delle bestie o La casa degli spiriti. I suoi libri si basano principalmente sulle esperienze vissute e sui vari aspetti della vita di altre donne. E’ stata ospite a numerosi tour mondiali, al fine di promuovere i suoi romanzi ed è anche stata insegnante di letteratura in alcuni college degli Stati Uniti.

Poco dopo la sua nascita, i suoi genitori divorziarono e suo padre abbandonò tutta la sua famiglia, composta dalla madre e tre figli. Così la madre di Isabel decise di fare rientro in Cile per trasferirsi alla casa del nonno. In questa situazione piuttosto difficoltosa, fu proprio un cugino del padre a fornire aiuto economico alla famiglia, in modo tale che Isabel ed i suoi fratelli avessero la possibilità di dedicarsi allo studio. Nel libro La Casa Degli Spiriti, la scrittrice riserva agli amanti della lettura numerosi riferimenti alle vicende familiari.

E’ proprio questo romanzo ad aprire la strada verso il successo ad Isabel Allende, la quale inizia ad acquisire notorietà. Dall’unione con Michael Frías nel 1962 nascono due figli, ovvero Paula e Nicolás. In questo momento della sua vita la scrittrice inizia a dedicarsi al giornalismo, un mestiere che l’ha sempre appassionata. Nel 1988 avviene il divorzio tra Frias ed Isabel, la quale sposa successivamente William Gordon. Qui la coppia decide di trasferirsi in California, luogo attuale della nota scrittrice. In seguito sua figlia si ammala e va in coma a causa di una malattia molto rara, ovvero la di porfiria.

E’ proprio in questo difficile periodo della sua vita che la scrittrice mentre resta al fianco della sua amata figlia, sfoga tutti i suoi pensieri e ricordi nella scrittura, dando vita ad un’emozionante autobiografia. Dopo la morte della figlia nel 1992, Isabel Allende pubblica il libro Paula. Attualmente la scrittrice si occupa della stesura di libri per bambini, come La città delle bestie e Il regno del drago d’oro. Inoltre nel febbraio 2006 Allende ha partecipato alla Cerimonia di apertura dei XX Giochi olimpici invernali di Torino 2006 ed ha portato la bandiera olimpica in compagnia di altre donne.

Isabel Allende, scrittrice: biografia e curiosità