Frasi sulla paura di amare, di soffrire e di sbagliare

Le frasi sulla paura in tutte le sue sfaccettature, da quella di amare a quella di sbagliare, per vincere ogni timore e trovare il coraggio

La paura è uno dei sentimenti più antichi che da sempre accompagnano l’uomo. Le sue sfaccettature sono infinite e spesso è complicato affrontarla. Le frasi sulla paura ci raccontano il timore di affrontare i sentimenti per qualcuno, ma anche il terrore di non riuscire a farcela, quello di perdere qualcuno oppure di soffrire. Non a caso sono tantissimi gli autori, poeti, intellettuali e artisti che hanno raccontato la paura, ma soprattutto il modo per sconfiggerla.

DiLei ha raccolto le più belle citazioni, gli aforismi e le frasi sulla paura, per spiccare davvero il volo e farcela, nonostante tutto e tutti!

Frasi sulla paura di amare

L’amore può essere straordinario, ma ci porta, al tempo stesso, a sentirci fragili e a mettere in gioco sentimenti che potrebbero ferirci. Quando c’è di mezzo il cuore, soprattutto se in passato si è sofferto per amore, è normale provare una sorta di timore all’idea di avvicinarsi a qualcuno. La filofobia, d’altronde, è una vera e propria fobia, che impedisce a chi ne soffre di esprimere i sentimenti che prova per qualcuno per paura di rimanere ferito, di soffrire e di stare male.

Le frasi sulla paura di amare possono aiutarci a superare questo blocco, a cancellare la paura e a spiccare il volo, scegliendo di vivere appieno le proprie emozioni.

  • Temere l’amore è temere la vita, e chi ha paura della vita è già morto per tre quarti. (Bertrand Russell)
  • La paura di innamorarsi non è forse già un po’ d’amore? (Cesare Pavese)
  • L’amore ha sempre un passo in più della paura. (Massimo Bisotti)
  • Non ho paura della morte, ma ho paura dell’amore. (Alda Merini)
  • Di tutte le forme di prudenza, la prudenza nell’amore è forse la più fatale alla vera felicità. (Bertrand Russell)
  • I nostri dubbi sono traditori, e ci fanno perdere il bene che potremmo ottenere perché abbiamo paura di tentare. (William Shakespeare)
  • È meglio aver amato e perso che non aver amato mai. (Alfred Tennyson)
  • L’amore non può coesistere col timore. (Lucio Anneo Seneca)
  • Ho sofferto spesso, a volte ho sbagliato; ma ho amato. Sono io che ho vissuto, e non un essere fittizio creato dal mio orgoglio e dalla mia noia. (Alfred de Musset)
  • Quando sentiamo il bisogno di un abbraccio, dobbiamo correre il rischio di chiederlo. (Emily Dickinson)
  • Chi comincia ad amare, deve essere pronto a soffrire. (Antoine Gombaud)
  • Dovremmo tutti iniziare a vivere prima di diventare troppo vecchi. La paura è stupida, e lo sono anche i rimpianti. (Marilyn Monroe)
  • L’amore è un bellissimo fiore, ma bisogna avere il coraggio di coglierlo sull’orlo di un precipizio. (Stendhal)
  • Non c’è amore senza paura dell’amore. (Françoise Sagan)
  • L’amore è una cosa piena di ansioso timore. (Publio Ovidio Nasone)
  • Una delle cose più dure nella vita è avere parole nel tuo cuore che non puoi pronunciare. (James Earl Jones)
  • L’amore è un cerchio più forte della paura. (Paolo Di Tarso)
  • Lo spreco della vita si trova nell’amore che non si è saputo dare, nel potere che non si è saputo utilizzare, nell’egoistica prudenza che ci ha impedito di rischiare e che, evitandoci un dispiacere, ci ha fatto mancare la felicità. (Oscar Wilde)
  • L’amore allontana la paura e, reciprocamente la paura allontana l’amore. E la paura non sconfigge solo l’amore; anche l’intelligenza, la bontà, tutti i pensieri di bellezza e verità, è solo muta disperazione; e, infine, la paura arriva ad espellere l’uomo dall’umanità stessa. (Aldous Huxley)
  • L’uccello non può aver paura di volare, il pesce non può aver paura di nuotare, e così gli uomini non possono aver paura di amare: ne va della nostra vita. (David Haboba)

Frasi sulla paura di sbagliare

Non c’è paura peggiore che quella di sbagliare. Un sentimento che ci paralizza e che ci spinge a non tentare anche quando vorremmo, facendoci credere che sia meglio mollare anziché rischiare. In realtà sono tanti i poeti, gli intellettuali e gli scrittori, ma anche gli sportivi, che ci hanno raccontato, nel tempo, l’importanza di vincere la paura di sbagliare e la necessità di abbandonare ogni timore, anche di fronte a un possibile fallimento. Perché tentare significa già aver raggiunto una vittoria.

  • Impara a ridere dei tuoi fallimenti e delle tue paure, non ne proverai più paura e sarai stimato dagli altri. (Andrea Gasparino)
  • Dì a te stesso le tue paure più profonde. Così, la paura non ha più potere e la paura della libertà diminuisce fino a svanire. Tu sei libero. (Jim Morrison)
  • Soltanto una cosa rende impossibile un sogno: la paura di fallire. (Paulo Coelho)
  • Molti di noi passano la vita come dei falliti, perché siamo in attesa del ‘momento giusto’ per iniziare a fare qualcosa di utile. Non aspettare. Il momento non potrà mai essere quello ‘giusto’. Inizia dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento tu possa avere a disposizione, e troverai migliori strumenti mentre stai proseguendo. (Napoleon Hill)
  • Il 99% di tutti gli insuccessi proviene da persone che hanno l’abitudine di trovare scuse. (George Washington Carver)
  • Posso accettare di fallire, chiunque fallisce in qualcosa. Ma io non posso accettare di non tentare. (Michael Jordan)
  • Il dubbio e la paura portano al fallimento. Quando pensi negativamente il tuo atteggiamento ti porta al fallimento. I pensieri si cristallizzano in abitudini e le abitudini si solidificano nelle circostanze. (Bryan Adams)
  • È duro fallire, ma è ancor peggio non aver mai provato ad avere successo. In questo mondo non otteniamo niente senza sforzi. (Teddy Roosevelt)
  • Dimentica gli errori del passato. Dimentica i fallimenti. Dimentica tutto eccetto ciò che devi fare ora, e fallo. (William C. Durant)
  • Ho sempre tentato. Ho sempre fallito. Non discutere. Fallisci ancora. Fallisci meglio. (Samuel Beckett)

Frasi sulla paura di non farcela

Ci sono tanti tipi di paura, ma forse la peggiore è quella di non riuscire ad affrontare un momento difficile, di superare una prova importante o di vincere una sfida. Le frasi sulla paura di non farcela sono ciò che serve per cancellare i sentimenti negativi e per vivere con slancio ogni giorno, nonostante il timore e i problemi. Scopriamo le citazioni e gli aforismi di personaggi famosi, poeti e intellettuali che hanno superato momenti complicati e ci insegnano come affrontarli al meglio.

  • L’importante non è stabilire se uno ha paura o meno, è saper convivere con la propria paura e non farsi condizionare dalla stessa. Ecco, il coraggio è questo, altrimenti non è più coraggio ma incoscienza. (Giovanni Falcone)
  • La paura è senza motivo. Essa è immaginazione, e vi blocca come un paletto di legno può bloccare una porta. Bruciate quel paletto. (Rumi)
  • Le scelte giuste sono quelle che si prendono sulla spinta del coraggio e non della paura. Perché non è la scelta in sé che conta, ma lo spirito con cui la si affronta. (Massimo Gramellini)
  • Preoccuparsi è dannoso come aver paura; serve solo a far le cose più difficili. (Ernest Hemingway)
  • Un giorno la paura bussò alla porta. Il coraggio andò ad aprire e non trovò nessuno. (Martin Luther King)
  • Ci sono persone così. Persone capaci di ricominciare infinite volte senza paura di sbagliare. (Banana Yoshimoto)
  • Nella Vita e nella Storia vi sono casi in cui non è lecito aver paura. (Oriana Fallaci)
  • La paura è umana, ma combattetela con il coraggio. (Paolo Borsellino)
  • Non consultarti con le tue paure, ma con le tue speranze e i tuoi sogni. Non pensate alle vostre frustrazioni, ma al vostro potenziale irrealizzato. Non preoccupatevi per ciò che avete provato e fallito, ma di ciò che vi è ancora possibile fare. (Papa Giovanni XXIII)
  • È la nostra luce, non la nostra ombra, quella che ci spaventa di più. (Nelson Mandela)
  • Non dobbiamo aver paura che della paura. (Giulio Cesare)
  • Non abbiate paura del dolore, o finirà o vi finirà. (Lucio Anneo Seneca)
  • Un vero ribelle conosce la paura ma sa vincerla. (Luis Sepulveda)

Frasi sulla paura di perdere qualcuno

Ansia e angoscia, senso di impotenza e di fragilità, la paura di perdere qualcuno genera emozioni che ci lasciano atterriti e ci immobilizzano. Si tratta di sentimenti che tutti abbiamo provato prima o poi, di fronte all’idea di perdere una persona amata, da un familiare a un’amica, sino al proprio partner. Scopriamo le frasi più belle per raccontare la paura di perdere qualcuno e la necessità di combattere questa emozione negativa.

  • Se tu fossi una lacrima io non piangerei per paura di perderti. (Jim Morrison)
  • Senza di te un albero non sarebbe più un albero. Nulla senza di te sarebbe quello che è. (Giorgio Caproni)
  • Quando hai paura di qualcosa cerca di prenderne le misure e ti accorgerai che è poca cosa. (Luciano De Crescenzo)
  • Ho paura di perderti mentre dormo. Non partire, amore mio, senza avvertirmi. Mi sveglio e stendo le mani per toccarti. Ti sento e mi domando: «È un sogno?». Oh, potessi stringere i tuoi piedi con il mio cuore
    e tenerli stretti al petto! Non andartene, mio amore, senza avvertirmi. (Rabindranath Tagore)
  • E qualsiasi angoscia che adesso sembra mortale, in confronto al perderti, non sembrerà uguale. (William Shakespeare)
  • Dimmi tu addio, che a me dirlo non riesce. Morire è facile, perderti è difficile. (Umberto Saba)
  • Il mio amore è egoista. Non posso respirare senza di te. (John Keats)
  • Sarei perduto s’io vivessi un solo momento senza di te. (Ugo Foscolo)

Frasi sulla paura di soffrire

La paura spesso può essere un ostacolo, sopratutto quando ci tiene lontano da nuove esperienze, da possibili amori, dalle amicizie e, in sostanza, dalla vita stessa. Un’esistenza contagiata dalla paura risulta sempre a metà e inevitabilmente può portare a cancellare qualsiasi possibilità di essere felici.

  • Il più grande sbaglio nella vita è quello di avere sempre paura di sbagliare. (Elbert Hubbard)
  • Quanto dolore ci sono costate tutte quelle paure che non si sono mai realizzate. (Thomas Jefferson)
  • Ci sono molte cose nel mondo che ci fanno paura. Ma ci sono molte più cose nella nostra immaginazione che ci fanno paura. (Frederick W. Cropp)
  • Il maggiore nemico dell’uomo è la paura, che appare sotto forme così diverse come la vergogna, la gelosia, la collera, l’insolenza, l’arroganza… Qual è la causa della paura? La mancanza di fiducia in se stessi. (Svami Prajnanapada)
  • Ho paura della paura; paura degli spasmi del mio spirito che delira, paura di questa orribile sensazione di incomprensibile terrore. Ho paura delle pareti, dei mobili, degli oggetti familiari che si animano di una specie di vita animale. Ho paura soprattutto del disordine del mio pensiero, della ragione che mi sfugge annebbiata, dispersa da un’angoscia misteriosa. (Guy de Maupassant)
  • Tutti abbiamo paura. La differenza sta nella domanda: paura di cosa? (Frank Thiess)
  • La paura è senza motivo. Essa è immaginazione, e vi blocca come un paletto di legno può bloccare una porta. Bruciate quel paletto. (Rumi)
  • La paura è l’emozione più difficile da gestire. Il dolore si piange, la rabbia si urla, ma la paura si aggrappa silenziosamente al cuore. (Gregory David Roberts)
  • La paura del pericolo è diecimila volte più spaventosa del pericolo vero e proprio, quando si presenta di fatto davanti ai nostri occhi; e l’ansia è una tortura molto più grave da sopportare che non la sventura stessa per la quale stiamo in ansia. (Daniel Defoe)
  • Il dubbio e la paura portano al fallimento. Quando pensi negativamente il tuo atteggiamento ti porta al fallimento. I pensieri si cristallizzano in abitudini e le abitudini si solidificano nelle circostanze. (Bryan Adams)
  • Una vita vissuta nella paura è una vita vissuta a metà. (Baz Luhrmann)
  • Una vecchia, molto vecchia signorina che, ogni sera, guardava due volte sotto il suo letto: la prima volta per paura che ci fosse un uomo nascosto là sotto, e un po’ più tardi per paura che non ci fosse affatto. (Laurent Gouze)

Poesie sulla paura

Sono tante le poesie sulla paura, capaci di indagare, in tutte le sue sfumature, questo istinto primordiale che non ci ha mai abbandonato e che cerchiamo, giorno dopo giorno, di contrastare.

Paura dei tuoi occhi,
di quel vertice puro
entro cui batte il pensiero,
paura del tuo sguardo
nascosto velluto d’algebra
col quale mi percorri,
paura delle tue mani
calamite leggere
che chiedono linfa,
paura dei tuoi ginocchi
che premono il mio grembo
e poi ancora paura
sempre sempre paura,
finché il mare sommerge
questa mia debole carne
e io giaccio sfinita
su te che diventi spiaggia
e io che divento onda
che tu percuoti e percuoti
con il tuo remo d’Amore.
(Alda Merini)

Nel mio cuor dubitoso
sento bene una voce che mi dice:
“Veramente potresti essere felice”.
Lo potrei, ma non oso.
(Umberto Saba)

E d’un tratto essere senza cuore
ti è parso meglio che avere un cuore che ti teneva sveglia a ogni ora della notte,
e chiudersi in un guscio
era meglio che prendersi in faccia il vento dell’amore.
(Fabrizio Caramagna)

Felice l’uomo che ha raggiunto il porto,
Che lascia dietro di sè mari e tempeste,
I cui sogni sono morti o mai nati,
E siede a bere all’osteria di Brema,
Presso al camino, ed ha buona pace.
Felice l’uomo come una fiamma spenta,
Felice l’uomo come sabbia d’estuario,
Che ha deposto il carico e si è tersa la fronte,
E riposa al margine del cammino.
Non teme né spera né aspetta,
Ma guarda fisso il sole che tramonta.
(L’approdo – Primo Levi)

So’ coraggioso e forte!
disse un Cavallo ar Mulo – e vado ar campo
pieno de fede, sverto come un lampo,
tutto contento de sfidà la morte!
Se ariva quarche palla che m’ammazza
sacrifico la vita volentieri
pe’ la conservazzione de la razza.
Capisco – disse er Mulo –
ma, su per giù, pur’io
che davanti al pericolo rinculo,
nun conservo la razza a modo mio?
(Trilussa)