Il bon ton della tavola per le Feste: la mini guida dell’esperta

Dall'apparecchiatura al menu, i consigli per una magnifica tavola di Natale dell’esperta di etiquette Elisa Motterle per SodaStream

Durante le Feste la tavola diventa protagonista: è il luogo d’eccellenza dove ci si riunisce per vivere e condividere la gioia dello stare insieme. Per questo è importante prepararla (e prepararsi) con cura e attenzione, per onorare i giorni di festa ma anche per dimostrare ai nostri cari affetto e un pensiero in più, che renda ancora più speciali i momenti insieme.

Per creare una tavola impeccabile, che rispetti gli altri e l’ambiente, bastano poche accortezze e un pizzico di impegno: ecco una mini guida per una tavola delle feste chic e green firmata dall’esperta di etiquette e bon ton Elisa Motterle per SodaStream, il brand leader dell’acqua frizzante fatta in casa senza spreco di plastica.

Pianificare apparecchiatura e menu di Natale

Spesso sottovalutata nella convivialità natalizia, la pianificazione è in realtà un elemento chiave: pianificare ci permette infatti di vivere i giorni clou delle feste senza stress, godendoci il momento ed evitando imprevisti spiacevoli.

Prima di tutto bisogna decidere l’apparecchiatura e verificare di avere tovaglia e tovaglioli in ordine e piatti e posate a sufficienza per tutti gli invitati. Non preoccupatevi di avere un servizio completo, il mix and match a tavola è di tendenza!

Passando al menu, è consigliabile sceglierne uno che permetta ai padroni di casa di godersi la convivialità. No, quindi, a piatti troppo complicati o che richiedono di essere cotti all’istante, come soufflé e risotti.

Oltre a una lista dettagliata della spesa per completare gli acquisti con qualche giorno di anticipo, se si riceve in casa è essenziale crearsi una tabella di marcia per ottimizzare i tempi: mentre cuoce il brodo possiamo farcire l’arrosto, mentre l’arrosto è in forno possiamo preparare le tartine e così via.

La to do list è troppo lunga? Niente panico: per facilitare l’organizzazione basta suddividere i compiti, coinvolgendo – perché no? – parenti e amici. L’importante è che ognuno sappia esattamente cosa deve fare, altrimenti si genera il caos!

Tavola di Natale: l’arte dell’apparecchiatura

L’apparecchiatura per i giorni di festa deve essere più ricca di quella quotidiana, proprio per sottolineare il momento speciale.

Prima di tutto è consigliabile mettere un mollettone sottotovaglia: servirà a proteggere il tavolo e ad attutire il rumore delle stoviglie. La tovaglia delle Feste è importante: le più eleganti sono quelle di fiandra candida ma per il giorno di Natale sono perfette anche quelle colorate, per esempio con fantasie scozzesi, oppure ricamate con motivi tradizionali come ghirlande di pino e festoni.

Elementi decorativi, come sottopiatti, piattini per il pane, aggiungono un tocco speciale alla tavola e sono perfetti in un giorno di festa. Anche il tovagliolo (che va a sinistra o sul piatto) si presta a essere una decorazione: basta legarlo con un nastro al quale aggiungere un rametto con delle bacche, una piccola pigna o un biscotto. Un’attività perfetta per coinvolgere anche i bambini nei preparativi.

Un paragrafo a parte merita il centrotavola: che sia già confezionato o fatto in casa, non deve ostruire la vista e ostacolare la conversazione. Per scegliere quello giusto, l’ideale sarebbe seguire la forma del tavolo: dunque centrotavola tondi per tavoli tondi o quadrati, centrotavola allungati per tavole ovali o rettangolari

Il vero spirito delle Feste di Natale

Durante le feste non dobbiamo perdere di vista lo spirito più autentico di questi giorni, improntato alla condivisione, all’amore e al rispetto, incluso quello per l’ambiente.

Evitiamo lo spreco di cibo: è possibile donare alimenti ed eccedenze alimentari a numerosi enti benefici. Sempre a tema cibo, go local: rinunciamo alle primizie che arrivano da lontano (e hanno un forte carbon footprint) per preferire cibi locali, di stagione, possibilmente da piccoli produttori.

Sulla tavola, poi, è da bandire la plastica monouso – non tanto per una questione estetica quanto ambientale. Alleato per eccellenza di un’apparecchiatura chic&green è l’ultimo arrivato in casa SodaStream: si chiama DUO ed è il primo gasatore compatibile sia con bottiglia in PET riutilizzabile che in vetro, ideale la tavola delle Feste. Dal design contemporaneo, DUO consente con un semplice tocco di trasformare l’acqua di rubinetto in acqua e bibite gasate (ottime per un aperitivo analcolico da servire come benvenuto).

Per un Natale sostenibile sono da evitare anche carte, nastri e fiocchi in PVC a favore di materiali più eco-friendly, come la vecchia carta di giornale o la carta da pacchi, da impreziosire con nastri in stoffa dai colori accessi o rametti di pino. Senza dimenticare, ovviamente, di differenziare correttamente i rifiuti.

Tavola di Natale Sodastream

Il bon ton della tavola delle Feste

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il bon ton della tavola per le Feste: la mini guida dell’esperta