Forsythia

Arbusto rustico a foglie caduche, molto diffuso a scopo ornamentale per la composizione di siepi. È caratterizzato da foglie lanceolate verde brillante e fiori imbutiformi a forma di stella, di colore giallo vivace, che compaiono appena prima delle foglie. Le specie più diffuse sono la f. suspensa, la f. virdissima, e la f. ovata. Quale pianta rustica, ben si adatta a diverse condizioni ambientali.

Descrizione

  • Famiglia – Oleaceae
  • Genere – Forsythia raggruppa 7 specie
  • Nome botanico – Forsythia spp. (specie varie)
  • Provenienza – Asia orientale, Europa
  • Sviluppo – Crescita media
  • Altezza – 2-4 mt
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Marzo – aprile

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa e soleggiata
  • Temperatura: Ben si adatta a temperature e condizioni ambientali diverse
  • Umidità: Media
  • Terriccio: Si adatta a tutti i tipi di terreno: calcarei, sciolti e argillosi
  • Acqua: Moderata per mantenere il terreno umido. Riducete gli apporti d’acqua al diminuire della temperatura
  • Concimazione: In primavera, preferendo concimi organici o chimici. Evitate prodotti a base di calce
  • Rinvasatura: Raramente è coltivata in vaso, procedete con una rinterratura
  • Potatura: Dopo la fioritura, tagliate i rami vecchi e accorciate quelli appena fioriti
  • Moltiplicazione: Per talea: prelevate una talea legnosa in inverno e semilegnosa in primavera e fatela radicare. Per propaggine dopo la fioritura

Il rimedio

Rami e fusto con verruche: malattia fungina che deteriora tutta la parte aerea della pianta. Tagliate le parti infette e bruciatele
Macchie e punti bruni sulle foglie: malattia fungina che secca le parti colpite. Trattate con fungicidi specifici
Foglie gialle che cadono: cocciniglie che incrostano i rami e indeboliscono la pianta. A fine inverno trattate con insetticida specifico
Residui filamentosi sulla pagina inferiore delle foglie: ragnetto rosso che punge le foglie che ingialliscono e muoiono. Trattate con acaricidi specifici

Il consiglio

Non collocatela in un terreno troppo ricco, altrimenti lo sviluppo delle foglie sarebbe troppo esuberante, a scapito della fioritura dell’anno successivo

Lascia un commento

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Forsythia