Dianthus

Pianta erbacea perenne, coltivata come annuale o biennale. Ha fusti rigidi, coperti da foglie coriacee e strette, di colore verde-grigio. Ha una fioritura lunga, colorata e profumata, caratterizzata da mazzetti di fiorellini a coppa, dai petali sfrangiati e colori che variano dal bianco al rosa fucsia. Molto apprezzate le varietà nane, adatte a bordure e balconi.

Descrizione

  • Famiglia – Caryophyllaceae
  • Genere – Dianthus raggruppa 300 specie di varietà e incroci spontanei
  • Nome botanico – Dianthus spp. (specie varie)
  • Provenienza – Europa e Giappone
  • Sviluppo – Medio
  • Altezza – 30 cm
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Da maggio a settembre

La manutenzione

  • Esposizione: Soleggiata ma riparata. Meglio la penombra durante i mesi più caldi
  • Temperatura: Non teme il freddo, si adatta a temperature differenti
  • Umidità: Media
  • Terriccio: Calcareo, ben drenato e leggero, ricco di materia organica
  • Acqua: Regolare e senza eccessi, più abbondante nei mesi caldi. Sopporta brevi periodi di siccità
  • Concimazione: Da aprile a giugno, ogni 10 giorni, con un fertilizzante liquido aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: Non si effettua
  • Potatura: Per favorire una crescita compatta e lo sviluppo dei germogli laterali, cimate i fusti che hanno fiorito e sfoltite i germogli dall’attaccatura
  • Moltiplicazione: Per seme: in febbraio seminate in letto caldo, mantenendo una temperatura di 12-15°C fino a germinazione avvenuta. Per talea: in primavera o fine estate prelevate talee di germoglio laterale e fatele radicare in un composto di sabbia e terriccio bilanciato, in parti uguali

Il rimedio

Macchie grigiastre e scolorite su foglie e fiori: malattia fungina che secca la pianta. Trattate con fungicida specifico
Feltro biancastro che ricopre le foglie: mal bianco, malattia fungina che avvizzisce le parti colpite. Intervenite con fungicida specifico
Foglie giovani e apici vegetativi accartocciati e appassiti: afidi bianchi e verdi che si sviluppano in colonie sulle parti colpite. Utilizzate insetticida specifico
Petali punteggiati di bianco: tripidi, insetti simili a farfalline nere, da trattare con insetticidi specifici a base di piretro

Il consiglio

Per allevare la pianta per più anni, in autunno tagliate gli steli alla base: favorirete la fioritura successiva e la ripresa vegetativa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dianthus