Vuoi arredare il terrazzo ma hai poco budget? Ecco le idee giuste

Arredi, materiale di recupero, luci e piante: ecco tutte le soluzioni per arredare il proprio terrazzo, o il proprio balcone, spendendo poco

Se vuoi arredare il terrazzo ma non intendi dar fondo al tuo portafogli, non disperare: con un pizzico di creatività e con qualche piccolo lavoro fai da te, potrai donare al tuo spazio all’aperto un aspetto unico, originale, accogliente. Ecco qualche idea.

Arredare il terrazzo con le piante

Arredare il terrazzo con le piante

Fonte: 123rf

La prima soluzione per arredare il terrazzo senza spendere una follia è rappresentata dalle piante. Le opzioni sono diverse: si può sfruttare una parete per realizzare un giardino verticale, si può creare un piccolo orto con le sue erbe aromatiche, si possono posizionare grandi vasi a terra (se lo spazio lo consente), oppure etagere in acciaio da posizionare lungo il perimetro, o mezzi vasi con fiori e piante rampicanti, per un’originale composizione dall’estro artistico. O, ancora, puntare sul classico e agganciare i vasi alla sporgenza del terrazzo. Quali sono le piante più adatte? Gerano, gelsomino e ipomea (purché ricevano il sole diretto), piante grasse e rampicanti (caprifoglio, edera), e poi lavanda, timo, rosmarino, menta, salvia, basilico.

Arredare il terrazzo con materiale di recupero

Arredare il terrazzo con materiale di recupero

Fonte: Pinterest

Se si è dotati di un po’ di creatività, si può arredare il proprio terrazzo recuperando vecchi oggetti, e dando loro una seconda vita. Ad esempio, i pallet: facili da reperire ed estremamente versatili, possono diventare un’infinità di cose. Coi bancali, ad esempio, si può realizzare un divano: basta sbiancarli (o colorarli nella tinta preferita), disporli ad angolo oppure linearmente così da formare una base, e poi renderli confortevoli con cuscini in tinta. Con gli stessi pallet si andrà poi a realizzare lo schienale, agganciandolo perpendicolarmente, e anche un tavolino d’appoggio.

Ma non solo. Coi bancali si possono creare davvero oggetti di ogni foggia: un “mobile” bar, una parete che dia alloggio a bicchieri, bottiglie oppure a piccole piante, una fioriera (perfetta da appendere, se il balcone è piccolo). Li si può lasciare al naturale, i pallet, oppure dipingere in nuance pastello, o sbiancare per un effetto shabby-chic: in ogni caso, il risultato sarà di personalità.

Arredare il terrazzo con le luci

Arredare il terrazzo con le luci

Fonte: Instagram

Per arredare un terrazzo spendendo poco, si può creare atmosfera attraverso un sapiente uso delle luci. Si possono acquistare delle piccole lanterne da posizionare a terra, magari anche diverse, spulciando tra i negozietti d’antiquariato e i mercatini. In alternativa, si possono utilizzare barattoli di vetro in cui posizionare larghe candele: se non si vuole optare per il fai da te, si possono acquistare online i barattoli a energia solare Consol Solar Jar che non solo sono bellissimi da vedere, ma hanno anche un’anima green. Insigniti negli anni di tutta una serie di premi internazionali di design, si ricaricano al sole di giorno (oppure con un cavo USB) per poter essere poi utilizzati alla sera. E dentro ci si può mettere di tutto, dalle conchiglie alla sabbia colorata.

Se invece si preferisce un’illuminazione appesa, molto scenografiche sono le lucine gialle natalizie: basta un solo filo, per regalare al terrazzo un’atmosfera super romantica.

E poi, ovviamente, ci sono gli oggetti: basta poco, in fondo, per arredare un terrazzo rendendolo un piacevole angolo all’aperto, e non importa che sia grande o piccolo. Ci sono piccole sculture, splendidi innaffiatoi di latta colorata, antiche gabbie per gli uccelli: basta mettere in campo la fantasia, e non aver paura di osare. Solo così il proprio spazio all’aperto stupirà gli ospiti, e vi regalerà piacevoli attimi.

Vuoi arredare il terrazzo ma hai poco budget? Ecco le idee giuste