Agave

Pianta grassa, perenne e succulenta. Il fusto è molto corto e le foglie carnose a forma di spada, hanno spine legnose; sviluppa un’infiorescenza sull’ apice di uno stelo che parte dal centro e può raggiungere anche i dieci metri d’altezza. Fiorisce nella maturità, muore dopo la fioritura generando altre piante tramite il fiore o i polloni.

Descrizione

  • Famiglia – Agavacee
  • Genere – Agave raggruppa oltre 300 varietà
  • Nome botanico – Agave americana
  • Provenienza – Zone desertiche dell’America, Messico, Italia del sud
  • Sviluppo – Molto lento, impiega anche 10 anni per raggiungere l’età adulta
  • Altezza – 50 cm
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Estate

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa e soleggiata
  • Temperatura: Ideale 20°C, minima 5°C, massima 24°C
  • Umidità: Scarsa
  • Terriccio: Composto: 1/3 di terra comune, 1 di terriccio di foglie e 1 di sabbia grossolana per garantire un buon drenaggio
  • Acqua: Regolare, mantenete il terriccio sempre umido ma non bagnato. D’estate anche ogni 2-3 giorni, soprattutto durante la fioritura; d’inverno 1 volta al mese per evitare che le radici secchino; se sono all’aperto e in regioni fredde, sospendete del tutto
  • Concimazione: Da aprile fino a ottobre, ogni 3 settimane, con un fertilizzante liquido ricco di elementi nutritivi
  • Rinvasatura: Pianta di grandi dimensioni: ogni anno a inizio primavera. Pianta piccola: ogni 2/3 anni
  • Potatura: In autunno-inverno, togliete le foglie basali appassite
  • Moltiplicazione: Tra maggio e settembre, staccate e tagliate alla base i germogli dalla pianta madre raggiunta la lunghezza di 7/10 cm; lasciate asciugare il taglio per 2 giorni e piantate in vaso

Il rimedio

Marciume alla base: freddo e umido o apparato radicale poco sviluppato. Tagliate i fusti sani per farne talee, bruciate il resto
Bruciature sulle foglie: sole diretto, lasciate irrobustire la pianta all’aperto e in ombra
Macchie marroni circolari: cocciniglie a scudetto che minacciano la crescita della pianta. Intervenite con un insetticida specifico
Lanuggine biancastra sulle foglie: cocciniglie lanose, usate un insetticida saponoso oppure spennellate con una piccola spazzola intrisa in alcol denaturato e ripetete l’operazione dopo qualche giorno

Il consiglio

La pianta soffre ristagno idrico e basse temperature, mentre affronta bene periodi di siccità prolungata

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Agave