Dieta, le migliori della settimana dal 30 agosto al 5 settembre

L'autunno è alle porte, e dobbiamo fare il pieno di energia per tornare al lavoro dopo le vacanze: ecco i consigli degli esperti

Ora che la stagione calda è quasi finita, dobbiamo prepararci per l’autunno. Quali sono i cibi giusti da consumare? Ad ogni stagione il suo cibo: il nostro corpo ha delle esigenze specifiche in ogni periodo dell’anno, e la natura ci viene incontro, scegliendo per noi i prodotti migliori ricchi di tutte le sostanze nutritive di cui abbiamo bisogno.

Questo è il momento dell’uva, delizioso frutto settembrino che allieterà le nostre tavole per molte settimane ancora. Sono molte le sue proprietà nutrizionali. Contiene molti sali minerali come il potassio, il magnesio e il fosforo, alleati del benessere fisico e mentale, così come buone quantità di vitamine A, B e C, ideali per fare il pieno di energia. Inoltre è ricca di acqua e fibre, che forniscono il giusto nutrimento alla flora batterica intestinale e aiutano a depurarci dalle sostanze di scarto. I polifenoli, infine, sono ottimi antiossidanti che contrastano l’invecchiamento precoce.

Perché non approfittare di tutti questi benefici per fare una cura dell’uva? Questa pratica, chiamata ampeloterapia, era già conosciuta in antichità: ne abbiamo parlato con il prof. Pier Luigi Rossi, medico specialista in Scienza dell’Alimentazione e Medicina Preventiva ad Arezzo. E abbiamo scoperto che consumare uva nera fresca cinque volte al giorno, per un paio di giorni alla settimana, è quanto di meglio per guadagnarne in salute.

Proprio come l’uva in particolare, frutta e verdura sono tra gli alimenti migliori per una corretta idratazione, grazie al loro contenuto d’acqua. Una dieta diuretica e detox dovrebbe prevederne in grande quantità, ma alcuni prodotti sono specificatamente utili per combattere la ritenzione idrica – tipica degli eccessi alimentari delle vacanze – e per disintossicare il nostro organismo.

Il prof. Pier Luigi Rossi ci ha rivelato tutti i segreti dei pomodori, del basilico e delle zucchine, tre dei cibi perfetti per la nostra dieta detox. Più in generale, dovremmo privilegiare gli alimenti ricchi di carotenoidi (sono prevalentemente quelli di colore rosso-arancio-giallo). Con questi ed altri utilissimi consigli alimentari, potremmo impostare una dieta di due giorni per sfruttare il potenziale diuretico e detox delle verdure di stagione.

Abbiamo dunque visto che frutta e verdura sono fondamentali per il nostro organismo. Ma cosa accade se decidiamo di diventare vegetariani, eliminando carne e pesce dalla dieta? Con un regime alimentare ben equilibrato, il nostro corpo non risente di alcuna carenza, anche se in alcuni casi può essere necessario introdurre un integratore – soprattutto per il ferro e la vitamina B12.

Nel corso degli anni sono stati effettuati numerosi studi sulle caratteristiche di questa dieta, e sono emersi diversi benefici per la salute. I vegetariani hanno un minor rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e patologie metaboliche come il diabete mellito di tipo 2, principalmente grazie al consumo di prodotti quali cereali integrali, legumi e tutti quegli alimenti ricchi di fibre. Ma, lo ricordiamo, un tale regime alimentare deve essere ben valutato sulla base delle esigenze personali di ciascun soggetto, altrimenti si rischia di incorrere in qualche pericolosa carenza.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta, le migliori della settimana dal 30 agosto al 5 settembre