TRX, allenamento in sospensione per tenersi in forma

Con il TRX Suspension Training si sfrutta il peso corporeo per eseguire esercizi completi che interessano tutte le fasce muscolari. E’ l’allenamento scelto dai Marines.

Se siete stanchi dei soliti esercizi che non stimolano affatto la voglia di andare in palestra, oggi c’è la possibilità di allenarsi senza noia con il TRX. Se avete poco tempo fa al caso vostro. Bastano 20 minuti di questa tecnica moderna per raggiungere in tempi brevi gli obiettivi che vi siete prefissati. Rivolto a tutti, a chi è alle prime armi e ai veterani del fitness, il TRX si serve di attrezzi ed imbracature specifici che sfruttano il vostro perso corporeo per una vasta scelta di esercizi da praticare, meglio se in gruppo.

Sono circa 350 gli esercizi contemplati dal TRX. Training versatile e completo che attraverso la coordinazione, l’equilibrio e la forza vengono sollecitati in contemporanea molti muscoli. Il TRX fa parte di quella tipologia di allenamento detta funzionale che utilizza la forza di gravità e il movimento del corpo. Il sistema nervoso e l’apparato muscolare danno così una risposta positiva ed immediata.

Nato in ambito militare, il TRX è l’allenamento dei Marines americani e di molti team leader del mondo del calcio. Ed è stato proprio uno dell’US Navy Seals, Randy Hetrick, a sviluppare negli anni ’90 questo particolare programma di allenamento. Solo negli anni 2000 il TRX ha preso piede ed è arrivato in Europa e in Italia. Oggi anche la palestra di provincia ne è provvista.

Maniglie, staffe, cavi ed imbrachi, è il kit per allenarsi in gruppo. Si chiama Zerogravity981 e permette all’atleta di compiere un allenamento in sospensione. Le mani e i piedi sono ancorati in un solo punto mentre le altre estremità del corpo sono a contatto col pavimento. Il peso corporeo graverà così solo sulla parte del corpo che volete allenare.

Indossate un abbigliamento comodo ma aderente, dai pantaloncini ai leggings, e affidatevi alle istruzioni degli esperti, in particolare se è la vostra prima volta. Non scoraggiatevi se la prima lezione non andrà secondo le vostre aspettative, il TRX va coltivato nel tempo tanto che alla fine non vi entusiasmerete più con i soliti esercizi tradizionali. Sarà anche più facile fare gli addominali. Provare per credere.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

TRX, allenamento in sospensione per tenersi in forma