Beach walking: 10 buone ragioni per camminare sulla spiaggia

Beach walking, effetti sulla salute; secondo recenti studi, è emerso che camminare sul bagnasciuga a piedi nudi ha degli impatti positivi sull'organismo

Beach walking, benefici sulla salute. Quando si è in spiaggia, oltre a fare il bagno nel mare, giocare a palla e prendere il sole, ci si può dedicare a a fare attività fisica, come ad esempio camminare bagnasciuga. Secondo Elena Buscone, nota personal trainer, il beach walking aiuta a stimolare la circolazione; inoltre, l’effetto dell’acqua del mare crea una sorta di massaggio benefico per piedi e gambe. Secondo la psicologa Giuliana Rubano, oltre ad avere dei benefici sul corpo, la camminata sul bagnasciuga migliora l’umore, apportando benefici mentali e psicologici.

Vediamo insieme quali sono tutti i benefici del beach waliking. Prima di tutto, questa attività consente di bruciare più calorie rispetto ad una camminata classica, in quanto il piede deve esercitare una pressione maggiore quando si trova sul bagnasciuga. In secondo luogo, camminare a piedi nudi sul bagnasciuga aiuta a sgomberare la mente dai pensieri, riducendo lo stress e allentando la tensione. Un altro beneficio che deriva dal beach walking è l’assunzione di vitamina D; infatti, quando si è esposti al sole l’organismo fa il pieno di questa preziosa vitamina, indispensabile per le nostre ossa.

Ovviamente, è bene ricordare che prima di esporsi al sole occorre proteggere la pelle con delle creme solari idonee. Inoltre, quando si cammina sul bagnasciuga si rinforza la muscolatura, in quanto questa pratica permette ai muscoli delle gambe di tonificarsi. Non dimentichiamo poi della piacevole sensazione di massaggio ai piedi che si avverte durante la passeggiata; il massaggio ai piedi è un ottimo rimedio per aiutare la circolazione. I granelli della sabbia a contatto con la pelle del piede aiutano ad esfoliare la zona, eliminando le cellule morte.

Un altro beneficio che apporta il beach walking, è quello di migliorare le relazioni sociali; in genere, quando si cammina sulla spiaggia lo si fa con qualcuno, che sia un amico o un partner e questa condivisione di relax aiuta a sciogliere lo stress. La camminata sulla spiaggia è molto utile per coloro che soffrono di gonfiori alle gambe, in quanto permette di contrastare il ristagno dei liquidi all’interno dell’organismo. Infine, il beach walking aiuta a fare il pieno di energia e a ritrovare il buonumore; durante l’attività fisica infatti, il cervello rilascia le endorfine che favoriscono un’azione riposante.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Beach walking: 10 buone ragioni per camminare sulla spiaggia