I colori e la tecnica per uno smokey eyes sugli occhi verdi

Gli occhi verdi sono già bellissimi, ma con un trucco smokey eyes diventeranno irresistibili

Affascinanti ed enigmatici, gli occhi verdi sono tra le tonalità più rare e apprezzate del mondo. Solamente il 2% della popolazione mondiale infatti possiede gli occhi di questo colore, dovuto ad una particolarissima combinazione di pigmenti che riflette la luce donando all’iride una cromia del tutto unica.

Pur essendo bellissimi già di per sé, gli occhi verdi possono essere ulteriormente messi in risalto grazie al makeup, scegliendo ovviamente le tonalità complementari adatte in grado di far risplendere lo sguardo. Uno smokey eyes, ad esempio, può essere un’ottima scelta per un look enigmatico e d’effetto. Scopri di seguito come realizzare un trucco smokey eyes per occhi verdi e quali sono le tonalità perfette da abbinare a questo tipo di colore.

Cos’è lo smokey eyes?

Prima di spiegare quali sono nello specifico le nuance adatte agli occhi verdi vediamo in cosa consiste di preciso la tecnica dello smokey eyes, il trucco per eccellenza amato dalle makeup-addicted. Questo particolare tipo di trucco mette in risalto gli occhi attraverso tonalità forti e intense che vengono sfumate, donando allo sguardo un effetto “fumoso”, particolarmente magnetico ed ammaliante.

I primi esempi di questa tecnica risalgono alle popolazioni della Mesopotamia e dell’Antico Egitto, mentre negli anni ’20 e ’30 era il trucco preferito dalle dive di Hollywood non solo perché uno dei pochi visibili nelle pellicole in bianco e nero, ma anche per ottenere uno sguardo dall’effetto più malinconico o drammatico. A quei tempi però erano utilizzati solamente le sfumature del nero, mentre adesso ci si può sbizzarrire sfruttando ombretti di diverse tonalità, abbinandoli ai colori dell’iride.

Tonalità adatte per risaltare gli occhi verdi

Ma ora vediamo nel concreto quali sono i colori da utilizzare per uno smokey eyes perfetto per gli occhi verdi. Come anticipato precedentemente, sono ormai lontani i tempi in cui lo smokey eyes era basato semplicemente sulle tonalità del nero, ora bisogna piuttosto osare coi colori, l’importante è che siano intensi! Ma quali sono quelli più indicati per esaltare un occhio dalla tonalità verde?

smokey eyes per occhi verdi

I colori migliori per uno smokey eyes per occhi verdi. Fonte: 123rf

Seguendo il principio della ruota dei colori le tonalità più adatte sono quelle complementari, che si trovano cioè dal lato opposto della ruota. Secondo questa regola quindi le tinte perfette da utilizzare saranno quelle dalle sfumature viola o prugna e gli ombretti che contengono una punta di rosso al proprio interno. Ovviamente non tutti gli occhi verdi sono uguali, per cui per un occhio tendente al ceruleo potrebbe essere preferibile una tonalità color lavanda o un rosa tenue, mentre per l’occhio verde con all’interno sfumature nocciola sono consigliabili colori più forti come il prugna o il magenta.

Si può inoltre tenere conto anche del colore dei capelli per scegliere la nuance perfetta. Per quelle che hanno gli occhi verdi e i capelli biondi lo smokey eyes da capogiro potrebbe prevedere colori metallici come ad esempio il grigio argentato. Per le rosse invece sarà il color bronzo la scelta ideale, mentre il color ruggine o ribes si adatteranno perfettamente ai capelli castani o neri. Una volta decisi i colori da usare non resta altro che armarsi di pennelli per lo smokey eyes, ombretti e matite, mettersi davanti allo specchio e realizzare un trucco da sogno. Vediamo come!

Breve guida per realizzare uno smokey eyes

Dopo aver deciso con quali toni realizzare il makeup non resta che passare alla fase pratica. Ecco quindi qualche piccola linea guida su come fare un trucco smokey eyes e non commettere errori! Innanzitutto, vediamo le cose indispensabili da avere, oltre l’ombretto.

  • Primer oppure ombretto cremoso nude: in questo modo non solo l’ombretto risulterà più intenso, ma sarà anche più facilmente sfumabile.
  • Pennello a goccia: ideale per questo tipo di trucco in quanto serve specificatamente a fare le sfumature.
  • Matita nera oppure dello stesso colore dell’ombretto: è importante che sia morbida, in modo da essere lavorata più facilmente.
  • Mascara: rigorosamente nero e possibilmente dall’effetto allungante e voluminoso, in modo da avere delle ciglia “a ventaglio”.

La cosa importante da ricordare prima di procedere è che la tecnica dello smokey eyes non prevede assolutamente linee nette, come dice lo stesso nome consiste piuttosto di un effetto estremamente sfumato. Dopo aver applicato un velo di primer sulle palpebre, applica poco alla volta la matita e, una volta fatta la linea (che non deve per forza essere precisa) comincia a sfumarla il più possibile.

Quando avrai ottenuto un risultato soddisfacente passa ad applicare l’ombretto su tutta la palpebra mobile sfumandolo per bene nella parte esterna. Infine, applica la matita e l’ombretto anche nella rima inferiore dell’occhio e dai il tocco finale al tuo sguardo applicando il mascara per avere ciglia lunghissime. È importante ricordare però che lo smokey eyes è un tipo di trucco molto carico, per cui sarà meglio lasciare il resto del viso il più naturale possibile.

I colori e la tecnica per uno smokey eyes sugli occhi verdi