Olio di macadamia: ecco perché dovresti aggiungerlo alla tua routine di bellezza

Estratto dalle noci di macadamia, questo olio è un vero concentrato di benefici per capelli, pelle e non solo. Scopri come usarlo e perché diventerà uno dei tuoi preferiti

Gaia Magenis Beauty Editor Gaia Magenis, 1987, designer per laurea e beauty editor per lavoro: appassionata di make-up, ossessionata dai rossetti. Scrivo di bellezza a 360 gradi: dai prodotti ai trend passando per il mondo dell'inclusivity.

Usato sia in campo alimentare che nella bellezza, l’olio di macadamia è un vero portento e conoscerlo al meglio è il modo migliore per capire come utilizzarlo e come sfruttare al meglio i suoi molteplici benefici.

Estratto dalle noci dell’albero omonimo, l’olio di macadamia è un concentrato di acidi grassi buoni che aiutano il corpo e a fornire energia a lungo rilascio. Per la bellezza è fondamentale, poi, l’acido palmitoleico contenuto all’interno dell’olio vegetale che, grazie alle sue proprietà antiossidanti, aiuta il ricambio delle cellule contrastando gli effetti dei radicali liberi.

Quale acquistare

L’olio di macadamia, sotto forma di olio puro o burro, è facilmente reperibile nella grande distribuzione. Usato come base per ricette beauty fai da te casalinghe è bene acquistare quello puro al 100% ed estratto a freddo, mentre se si cerca un prodotto ready to go è bene optare per prodotti a base di olio di macadamia ma già perfettamente calibrati e formulati per l’uso finale.

I benefici

olio macadamia benefici

Usato puro o come ingrediente di detergenti, shampoo e creme, l’olio di macadamia è un toccasana per le pelli più secche e irritate, grazie alle sue proprietà emollienti e rigeneranti. Inoltre, va aggiunto ai trattamenti quotidiani per chi vuole attenuare cicatrici e smagliature.

Se hai la paura che l’aggiunta di un olio possa provocare eruzioni cutanee o impurità, oltre ad appesantire la pelle specialmente se hai già la cute grassa, devi sapere che questo olio non è comedogeno. Infatti, al suo interno è presente l’acido palmitoleico, sostanza presente anche nel sebo prodotto dalla pelle, che permette di penetrare a fondo lasciando una sensazione piacevole già dopo pochi secondi.

Gli usi dell’olio

olio macadamia quale acquistare

Viso, corpo e capelli: gli usi dell’olio di macadamia, proprio come per quello di cocco, sono i più vari e diversi. Dai capelli alla pelle passando per le unghie, ecco qualche idea utile da provare fin da subito.

Per idratare la pelle del viso

Da applicare dopo la crema viso, quando la cute appare decisamente secca e disidratata. Inoltre, come già detto, è un olio non comedogeno, quindi, non andrà a occludere i pori. Ne basterà applicare qualche goccia sulla pelle detersa oppure come ultimo step dopo l’abituale crema idratante.

Per le pelli mature, inoltre, si può fare anche una maschera viso fai da te mixando mandorle tritate (2 cucchiai) con 20 gocce di olio di macadamia. Per rendere il tutto più gradevole, poi, basterà aggiungere qualche goccia di acqua di rose. Da applicare in modo uniforme per 20 minuti ed eliminare per una pelle compatta e luminosa.

Per capelli secchi e spenti

Basterà scegliere un burro o olio con spremitura a freddo e andare fare un impacco (preferendo lunghezze e punte in caso di capelli grassi), una volta a settimana, sui capelli asciutti prima della detersione. Da lasciare in posa 20/30 minuti, mentre si indossa una cuffia da doccia, per poi procedere ai classici step shampoo, balsamo e styling.

Ristrutturante per i ricci

Alleato prezioso per dare sostanza e definizione al riccio, dopo lo shampoo basterà applicare dell’olio sulle ciocche per dare corpo e idratazione al singolo riccio. Passa quindi all’asciugatura con il diffusore per definire al meglio le onde.

Contro le smagliature

Una valida alternativa all’olio di mandorla per rendere più elastica la pelle ed evitare quindi l’eventuale comparsa di smagliature. Da passare sulla pelle dopo la doccia e con la pelle leggermente umida e usare con costanza anche prima delle prime smagliature per evitarne la comparsa.

Per le cicatrici

Le cicatrici, per riuscire a guarire al meglio ed essere sempre meno visibili, vanno assolutamente massaggiate con un olio proprio come quello di macadamia. Un passaggio da effettuare tutti i giorni, anche più volte al dì, quando la cicatrice è ancora rossa e non completamente cicatrizzata da massaggiare sulle cicatrici, ancora rosse, per attenuarne il colore e ridurne la visibilità sulla pelle.

Per unghie e cuticole

Usalo come ristrutturante applicandone una goccia per unghia a massaggiando con attenzione. Oltre a idratare, aggiungerai struttura all’unghia e ne e rinforzerai la fibra, ottenendo così unghie più rigide e meno inclini alla rottura.

Per lenire le scottature

In caso di irritazioni e scottature della pelle, l’olio di macadamia può essere un valido aiuto: basterà mixare il gel di aloe vera (cicatrizzante e lenitivo) insieme all’estratto di macadamia che ha potere nutriente e rigenerante. Infine, per calmare l’infiammazione cutanea, è possibile aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda.

Questo composto, che dovrà avere la consistenza di un gel, potrà essere in un flacone per circa 3 mesi. Da riapplicare due o tre volte al giorno e da massaggiare fino a completo assorbimento.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Olio di macadamia: ecco perché dovresti aggiungerlo alla tua routine ...