Allume di rocca, il deodorante naturale: quali sono gli usi ed i suoi vantaggi?

Allume di rocca: questo efficace rimedio permette di avere delle ascelle sempre perfette e profumate, ma quali sono i vantaggi e le controindicazioni?

L’allume di rocca è riconosciuto anche come allume di potassio e si rivela una soluzione efficace per risolvere un problema che affligge moltissime persone, ovvero la sudorazione. Quante volte sarà capitato di aver provato numerosi prodotti che si sono poi rivelati inadatti o troppo aggressivi per la propria pelle? Non bisogna dimenticare che le ascelle sono una parte del corpo molto delicata. Pertanto un prodotto aggressivo potrebbe causare delle gravi irritazioni sulla pelle. Onde evitare di ritrovarsi con le ascelle infiammate, è consigliabile conoscere a fondo i migliori rimedi anti-odore per il sudore. L’allume di rocca è riconosciuto da molti poiché viene utilizzato come deodorante. Ma si tratta di un prodotto sicuro e realmente efficace? Al giorno d’oggi sono tanti i dubbi relativi all’utilizzo di questo prodotto. Alcune persone lo utilizzano costantemente ed affermano di trovarsi davvero bene. Altri invece non ne sono così sicuri. A tal proposito occorre approfondire le proprietà di questo prodotto, al fine di avere un quadro chiaro della situazione.

Innanzitutto bisogna comprendere che cos’è l’allume di rocca. Si tratta precisamente di un sale composto da e alluminio in grado di garantire un’efficace funzione traspirante. A temperatura ambiente, la sua consistenza è solida. Inoltre è privo di colore e di profumazione. E’ riconosciuto come l’alleato perfetto per quanto riguarda gli usi domestici, grazie alla sua azione astringente e deodorante. Non solo, l’allume di rocca garantisce anche delle proprietà emostatiche. Per questo al giorno d’oggi il suo utilizzo è molto diffuso. L’allume di potassio viene prevalentemente usato come rimedio naturale dalla proprietà deodoranti in sostituzione dei tipici prodotti reperibili in commercio. Si consiglia però di controllare sempre questo tipo di prodotto. Per farlo basterà verificare che sulle confezioni sia riportata la formula “KAl(SO4)2 • 12H2O”. L’allume di potassio viene anche usato in ambito industriale. Precisamente nel campo della tessitura viene usato come un vero e proprio fissante dei colori. A questo punto non resta che chiedersi qual è il corretto utilizzo di questo prezioso prodotto, in modo tale da beneficiare al meglio delle sue virtù.

Generalmente l’allume di rocca è reperibile in commercio sotto forma di pietra e spesso viene anche usato come ingrediente per i vari tipi di deodoranti, sia in versione spray che stick per combattere caldo e sudore. Per applicare il prodotto in modo corretto è indispensabile prima di tutto inumidire la pietra. Dopodiché si può passare sulle zone dove il sudore tende a manifestarsi più facilmente, in particolare piedi ed ascelle. Al termine di questo procedimento, basterà far asciugare la pietra per utilizzarla nuovamente in caso di necessità. Quali sono dunque i vantaggi dell’allume di potassio? Questa pietra, dalle spiccate potenzialità deodoranti, garantisce delle proprietà antibatteriche in maniera del tutto naturale. La sua funzione è proprio quella di contrastare la formazione dei batteri, rendendo la zona dove viene applicata un posto inadatto agli agenti patogeni. Quest’ultimi, infatti, tendono ad insediarsi solitamente nelle zone umide del corpo. L’efficacia del prodotto può persistere per lungo tempo ed il costo non è elevato.

E’ possibile acquistarlo presso le erboristerie oppure su internet, ma è facile trovarlo anche all’interno dei supermercati o dei negozi. L’allume di rocca è privo di odore e di sostanze come alcol o gas. Quest’ultimo aspetto lo rende il rimedio ideale per coloro che soffrono di allergie e possono irritarsi la pelle a causa delle profumazioni. In realtà l’allume di rocca non nasconde i cattivi odori, ma il suo compito è proprio quello di contrastare la formazione dei batteri che li provocano. Un ulteriore vantaggio è quello di non lasciare alcuna traccia di aloni sui vestiti. In caso di graffi o tagli causati dall’utilizzo di lamette per la depilazione, questo prodotto può rivelarsi l’alleato perfetto per favorire una rapida cicatrizzazione. Lo stesso vale quando si perde del sangue dalle gengive. Inoltre viene anche utilizzato per le punture degli insetti, poiché grazie alle sue proprietà permette di alleviare la fastidiosa sensazione di prurito. L’allume di rocca è un vero e proprio toccasana per la pelle. Il suo utilizzo può contrastare la comparsa di herpes labiale ed alleviare le imperfezioni del viso. Anche i prodotti naturali però possono celare delle controindicazioni o effetti collaterali. Precisamente le piccole ferite della pelle provocate dalla depilazione possono causare l’assorbimento dei sali d’alluminio dell’allume di rocca a causa delle sue proprietà antitraspiranti. Questi sali potrebbero alterare le funzioni delle ghiandole mammarie. Pertanto è meglio optare per un deodorante ecologico o un utilizzo piuttosto moderato. D’altronde bisogna ricordare che il sudore resta pur sempre una funzione naturale del corpo.

Allume di rocca, il deodorante naturale: quali sono gli usi ed i suoi&...