Verissimo, Nicoletta Mantovani parla di Pavarotti e della malattia. La Toffanin si commuove

Ospite di Silvia Toffanin, la vedova di Luciano Pavarotti si racconta a cuore aperto

Silvia Toffanin ci ha regalato una nuova, splendida puntata di Verissimo. Come ogni sabato pomeriggio, lo show di Canale 5 ha accolto molti grandissimi ospiti, pronti a svelarci tutti i loro segreti. E questa volta l’attenzione del pubblico si è concentrata su Nicoletta Mantovani, che ha commosso tutti.

La vedova di Luciano Pavarotti è stata ospite di Verissimo e si è raccontata a tutto tondo, in un’intervista per una volta concentrata sulla sua vita e non solamente su quella di suo marito, il grandissimo tenore di fama internazionale che con la sua portentosa voce ha conquistato il mondo intero. Nicoletta ha ripercorso le tappe più importanti della sua adolescenza e del suo primo incontro con Pavarotti, rivelando di essere stata una ragazzina ribelle e una grande sognatrice.

“I miei genitori sono la mia colonna portante” – ha spiegato la Mantovani – “mi hanno trasmesso il coraggio delle proprie idee e delle proprie azioni, la determinazione di continuare a credere e a non mollare mai”. Aveva solo 23 anni quando ha conosciuto Luciano, molto più grande di lei. Ma i 34 anni che li separavano non sono stati sufficienti a farlo desistere dal corteggiare quella giovane e splendida ragazza di cui si era innamorato a prima vista. “Eravamo in autostrada e si è fermato sulla corsia d’emergenza, temevo stesse male. Così ci siamo dati il nostro primo bacio” – ha rivelato. E da quel momento non si sono più lasciati.

La commozione, negli occhi di Nicoletta, era evidente nel parlare anche della sua malattia e del ruolo che Luciano ha avuto in questo drammatico frangente. “Dopo un po’ che stavo con lui ho scoperto di avere la sclerosi multipla. Ad un certo punto non sentivo più niente dall’ombelico in giù, ma tutti credevano che fosse una cosa psicosomatica” – ha confessato la donna. Poi, un medico statunitense le ha dato la terribile diagnosi: “Avevo 24 anni, tutti i miei sogni, tutte le mie speranze… tutto finito”.

Voleva andarsene, lasciare Pavarotti per evitare di essere un peso per lui. “Ma lui mi disse: ‘Fino a questo momento ti ho amato, da adesso ti adoro. Io e te insieme vinceremo questa battaglia‘. È questo il significato dell’amore: volere sempre il bene dell’altro” – ha raccontato la Mantovani. E Silvia Toffanin si è emozionata, quando la sua ospite ha parlato della sua gravidanza difficile: “Quando sono rimasta incinta, ho scoperto che aspettavo due gemelli e che avevo una mola. I medici mi hanno consigliato di abortire, ma io non ce l’ho fatta. Una mamma non si arrende mai”.

Dopo aver trascorso lunghi mesi a letto, Nicoletta ha passato le ultime settimane in ospedale. Ma non è stato sufficiente: Il 13 dicembre il battito di Riccardo non c’era più. Mi hanno portata in sala operatoria, ero di sette mesi. Quando mi sono svegliata, Luciano mi ha detto: ‘È nata Alice'”. La loro piccola stella ha portato tanta gioia e felicità, che purtroppo è durata troppo poco. Nel 2007, Pavarotti si è spento dopo una lunga lotta contro il cancro. “Ma anche adesso sento che mi è vicino. Sono stata veramente benedetta dal Signore per averlo avuto al mio fianco, anche se per pochi anni”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Verissimo, Nicoletta Mantovani parla di Pavarotti e della malattia. La...