Verissimo, Marco Bocci racconta la sua nuova vita e si commuove

Marco Bocci racconta la forte emozione provata nell'intraprendere la carriera di regista. A supportarlo la moglie Laura Chiatti

Marco Bocci è sicuramente uno degli uomini più desiderati d’Italia. L’attore di Squadra Antimafia, C’è chi dice no, Romanzo Criminale ed altri grandi successi si è lasciato intervistare da Silvia Toffanin a Verissimo per raccontare i suoi nuovi progetti lavorativi. Ha deciso, infatti, di passare dall’altra parte della telecamera e di intraprendere una nuova carriera: quella del regista.

Bocci, infatti, presenta il film A Tor Bella Monaca non piove mai, tratto dal suo omonimo romanzo e in uscita il 28 novembre, in cui, appunto, ha lavorato come regista. Un’esperienza unica per l’attore, che ha avuto l’opportunità di portare di fronte al pubblico tematiche molto interessanti:

Nel film e nel libro ho raccontato una storia – ha detto Bocci – che parla anche un po’ di me. Parla di temi e problematiche che mi stanno molto a cuore, mi sono messo allo scoperto. Sento un po’ di agitazione, non riesco a controllare le emozioni.

E, infatti, ripercorrendo i passi della sua carriera, Marco Bocci si commuove e, quasi con le lacrime agli occhi, afferma:

Io vengo dalla provincia, non avevo agganci. Vent’anni fa era tutto più complicato. Avevo necessità e bisogno di esprimermi, di poter dire la mia. L’ho sempre fatto attraverso il mio mestiere, facendo l’attore. Questo film mi ha dato la possibilità di esprimermi, di buttare fuori la mia creatività, di raccontare certe persone, certi luoghi, certi ambienti, di raccontare le difficoltà che hanno le persone più fragili a fare i conti con una vita severa. Il primo giorno è stata un’emozione pazzesca

A supportarlo, in questo nuovo e ambizioso progetto c’è, ovviamente, la moglie Laura Chiatti. I due, infatti, oltre ad essere colleghi, sono anche marito e moglie dal 2014 e genitori di Enea e Pablo. Il loro è un amore talmente grande e improvviso che i due hanno deciso di sposarsi solo due settimane dopo essersi conosciuti.

Per Laura e Marco, però, la vita non è stata tutta rose e fiori. Nel 2018, infatti, i due hanno vissuto un periodo particolarmente difficile per via di una malattia che ha colpito Bocci e che lo ha fatto restare in coma per tre giorni e l’ha costretto a una lunga degenza in ospedale. A trovare l’attore privo di conoscenza proprio la Chiatti che, prontamente, lo ha soccorso. Un brutto episodio che, fortunatamente, la coppia si è lasciata alle spalle. Parlando della sua compagna, Marco ha dichiarato:

Laura mi ha sostenuto e mi ha dato veramente una grande forza.

Quella rilasciata a Silvia Toffanin è un’intervista a cuore aperto, in cui Marco mette in luce un aspetto forse meno conosciuto della sua vita: la voglia di raccontare. Bocci, pur intraprendendo questa nuova carriera, che rappresenta una vera e propria sfida, non lascia il lavoro d’attore e promette, per la gioia del pubblico, di tornare di fronte alla telecamera. In quali altre vesti lo rivedremo?

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Verissimo, Marco Bocci racconta la sua nuova vita e si commuove