Verissimo, l’appello disperato di Aida Yespica all’ex

Aida Yespica, ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, racconta il suo dramma e lancia un appello disperato al padre di suo figlio

A Verissimo, commuove il dramma di Aida Yespica che fa un appello disperato al suo ex. La showgirl venezuelana si sfoga nel salotto del sabato pomeriggio di Canale 5 raccontando alla padrona di casa, Silvia Toffanin, la sua sofferenza per non riuscire a vedere da tempo suo figlio Aaron di 9 anni, avuto dalla relazione con l’ex calciatore Matteo Ferrari. E alla fine si rivolge direttamente al padre di suo figlio, con parole struggenti.

La Yespica spiega in lacrime quello che è successo, e Silvia Toffanin la ascolta, cercando di scavare in una vicenda privata e dolorosa:

Sono quattro mesi che non vedo il mio bambino, che vive negli Stati Uniti con il padre.

La showgirl racconta che per motivi burocratici al momento non può raggiungere suo figlio in America e chiede che Ferrari glielo porti in modo che madre e figlio possano riabbracciarsi almeno per un po’.

 Il visto per gli Stati Uniti mi è scaduto e non riesco a rinnovarlo. Il mio bambino ha vissuto con me fino a quando lui aveva sette anni,  poi ho avuto una disavventura che ha cambiato tutto. Ho fatto un investimento sbagliato e sono stata truffata, sono rimasta senza soldi proprio mentre il mio visto americano stava scadendo e ho lasciato Aaron al papà perché negli Stati Uniti andava a scuola e aveva la sua vita. Io sono tornata in Italia senza un euro e volevo che mio figlio non avesse la vita sconvolta da quello che mi stava succedendo, perciò per il suo bene e in accordo con il mio ex, l’ho lasciato con il padre negli Stati Uniti.

Aida è riuscita a mantenere i contatti e a vedere regolarmente suo figlio una volta al mese, fino a un anno fa, quando ha ricevuto una comunicazione inaspettata da Ferrari:

L’anno scorso a febbraio mi è arrivato un documento in cui diceva che il padre di mio figlio voleva l’affidamento esclusivo – ha raccontato piangendo la modella venezuelana a Silvia Toffanin- Io gli ho dato battaglia e il tribunale mi ha dato ragione, ora abbiamo l’affidamento condiviso ma ora non riesco a riavere il visto e non riesco ad avere contatti con il padre che non mi consente di vedere Aaron. Avrebbe dovuto portarmi mio figlio per il suo compleanno ma non l’ha fatto, l’ultima volta ho visto il mio bambino quattro ore qualche giorno fa perché il padre non me lo ha lasciato.

Ora Aaron è in Italia con il padre e la Yespica racconta la sua disperazione nel non riuscire a riabbracciare suo figlio nemmeno quando la separa da lui una breve distanza. E dagli studi di Verissimo lancia parole verso il suo ex:

Sono sua madre, un po’ di cuore! Cerco risposte da due anni, non capisco. Matteo non mi ha dato mai mantenimento ma non mi interessava perché lavoravo, ora però voglio vedere mio figlio che adesso è qui in Italia. Perché non me lo fa vedere? E’ Natale e io non riesco a capire. Aaron mi dice ‘mamma tu non mi vuoi vedere!’ Vorrei dirgli: non sai quanto mi manchi! Quanto piango per te tutti i giorni!’ Non è giusto! E’ dura.

Silvia Toffanin ascolta lo sfogo di Aida Yespica e, pur sottolineando di non aver potuto visionare i documenti che la showgirl cita e rimanendo aperta a un’eventuale replica di Ferrari, non può non sottolineare: “Quello che vedo davanti a me è una madre disperata”. Una madre che chiude, con un ultimo appello al suo ex:

Abbi un po’ di cuore, stiamo parlando di nostro figlio, il nostro bambino che soffre più di tutti per questa situazione.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Verissimo, l’appello disperato di Aida Yespica all’ex