Name That Tune: Anna Tatangelo divina in rosso. E si trasforma in Rihanna

Anna Tatangelo a "Name That Tune" ha stupito di nuovo tutti, prima con un look total red e poi con la trasformazione in Rihanna. Semplicemente divina

Name That Tune è giunto alla quarta puntata, confermandosi un programma leggero e divertente, perfetto per intrattenere il pubblico televisivo del mercoledì sera. Colpo di scena nel game show musicale condotto da Enrico Papi e in onda su Tv8, che ha visto la prima sconfitta della squadra delle donne, rimasta sinora imbattuta.

Hanno perso al gioco, ma le quattro regine di Name That Tune non hanno perso occasione per stupire ancora una volta tutti con degli outfit chic e accattivanti. Antonella Elia con un abito stretch con scollo all’americana sui toni del viola (in barba alle scaramanzie da palcoscenico). La “Queen” Orietta Berti ha scelto, invece, un completo color verde acqua, impreziosito da una collana di pietre a motivo floreale.

Infine loro, le “divine” del music show di Tv8. Se la musica è protagonista del programma, senza dubbio a farla da padrona sono stati ancora una volta i look impeccabili di Sabrina Salerno e Anna Tatangelo. La Salerno è un concentrato di energia e sensualità e il tailleur bianco con pantalone che ha scelto è stato semplicemente perfetto. Taglio un po’ maschile, ma aderente quanto basta per evidenziarne le forme esplosive. Solo lei può.

Menzione speciale ad Anna Tatangelo, che questa volta ha stupito non con uno, ma con ben due look diversi. Per la serata ha scelto una tuta rossa, come la passione che esprime con la voce e lo sguardo. Solo una cintura nera a spezzare il total look, con rossetto en pendant e capelli sciolti sulle spalle, acconciati con effetto bagnato. Semplice ma molto chic.

E l’altro look? L’occasione è stata l’attesissima manche del Lip Sync Duel, che nelle scorse puntate ha visto trionfare Orietta Berti nei panni di Achille Lauro e i Maneskin (e il “flop” di Antonella Elia). Questa volta lo scettro del playback è passato alla splendida Tata: top mini e pantalone a zampa total black, e via con la performance sulle note di Umbrella di Rihanna.

Neanche a dirlo, l’esibizione le è valsa la vittoria persino contro un inedito e sorprendente Rocco Siffredi, new entry della squadra degli uomini, che si è cimentato nell’interpretazione di Cicale di Heather Parisi, dimenticando però che si trattasse di un playback (e stonando come una campana).

Uno dei momenti più divertenti in assoluto di Name That Tune, ma che non è bastato per vincere. Rih-Anna Tatangelo (come l’ha ribattezzata Enrico Papi) era proprio imbattibile. La squadra delle donne ha deciso di puntare tutto su di lei e ha fatto benissimo. Ma questa volta non sono bastati il suo talento e le incredibili conoscenze musicali per aggiudicarsi la vittoria della puntata.

Name That Tune

Name That Tune

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Name That Tune: Anna Tatangelo divina in rosso. E si trasforma in Riha...