Caso Prati, la D’Urso sfida Pamela: “Se hai il coraggio, torna a Live”

Durante la diretta Barbara D'Urso è furiosa: parole pesantissime contro la Prati, colpevole di averla ingannata come professionista e come donna

Il caso Prati è ancora al centro del dibattito televisivo e, soprattutto, dei pensieri di Barbara D’Urso.

La conduttrice ha deciso di dedicare ancora una volta il suo Live alla vicenda di cui Pamela Prati è stata protagonista. Il tono con cui Barbara approccia alla questione però è molto cambiato: se in precedenza la conduttrice aveva accolto Pamela Prati con grande piacere, dandole modo di esprimere tutta la sua gioia per il matrimonio imminente, oggi la D’Urso è assolutamente furiosa e si scaglia contro la Prati arrivando a usare parole pesantissime.

Barbara D’Urso ha una credibilità enorme nell’ambito televisivo italiano: professionista affidabile, in grado di tenere contemporaneamente le fila di tre o quattro programmi di successo, difficilmente ha sbagliato qualcosa nella sua ormai lunghissima carriera in Mediaset. Proprio per questo motivo Carmelita non può accettare di essere stata ingannata da Pamela Prati su un argomento così delicato per una donna.

Mentre stava discutendo con i suoi ospiti – Karina Cascella, Giovanni Ciacci, Daniele Interrante e altri -, Barbara si è lasciata letteralmente trasportare dall’argomento e ha attaccato personalmente Pamela Prati, che proprio durante la diretta di Live, è ospite Rai negli studi di Chi L’Ha Visto?.

Se da una parte la D’Urso ha sfidato la Prati a tornare a Live per raccontare una volta e per sempre la sua verità, d’altra parte Barbara ha definito assolutamente intollerabile il fatto che, nel mettere in piedi la sua truffa ai danni di Mediaset e di tutti gli altri media che hanno creduto alla vicenda del matrimonio con Mark Caltagirone, Pamela Prati abbia deciso di usare dei bambini.

Ci sono donne che lottano davvero per avere l’affido!

Ha urlato Barbara D’Urso davanti ai suoi ospiti e guardando dritto nella telecamera, accusando la Prati di aver avuto pochissimo rispetto, non soltanto per i telespettatori ma anche per tutte quelle donne che sono state davvero raggirate e hanno realmente lottato duramente contro mille difficoltà pur di ottenere l’affido di un bambino.

Proprio perché risultasse evidente il fatto che la Prati stava fingendo fin dal primo momento in cui ha messo piede negli studi di Live, Barbara D’Urso ha mandato in onda un collage dei momenti in cui Pamela descriveva minuziosamente e con grande entusiasmo l’amore per Mark Caltagirone e l’esperienza di diventare madre di due bambini in affido. Tutti gli ospiti, e Karina Cascella in particolare, hanno avuto parole durissime per la Prati: “Recitava anche male!” ha esclamato la Cascella (con il senno di poi).

Nel segmento successivo del programma Barbara D’Urso ha voluto concentrare l’attenzione dei telespettatori sui dettagli che riguardano Sebastian, il figlio che Pamela Prati aveva affermato di aver preso in affido. A spiegare dettagliatamente la truffa che Pamela Perricciolo ha organizzato ai danni della famiglia del bambino è intervenuto l’avvocato che il padre e la madre di “Sebastian” hanno ingaggiato per difendere i propri diritti in tribunale.

Dalla puntuale ricostruzione dell’avvocato è emerso come Pamela Perricciolo conoscesse entrambi i genitori del bambino da almeno sette o otto anni e ne avesse la completa fiducia. La Perricciolo avrebbe poi convinto i genitori che il bimbo fosse stato scritturato da un’agenzia per recitare in una fiction. Così sarebbe stato indotto a registrare messaggi vocali in cui fingeva di avere la voce rotta a causa di un tumore alla gola. Questi messaggi, sarebbero poi stati utilizzati per validare sui media la storia della Prati, ma sia la D’Urso che gli ospiti presenti nello studio di Live rimangono basiti dai dettagli surreali: la vicenda è stata definita “un film dell’orrore”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Caso Prati, la D’Urso sfida Pamela: “Se hai il coraggio, t...