Iva e Orietta: la rivalità con la Vanoni e Mina e la lotta contro il Covid

Iva Zanicchi e Orietta Berti hanno iniziato la loro scalata verso il successo 55 anni fa: oggi sono legate da una profonda amicizia che ha superato ogni rivalità

Iva Zanicchi e Orietta Berti: due vere e proprie colonne della musica italiana. Le due cantanti, infatti, hanno iniziato la loro carriera nello stesso periodo, circa cinquantacinque anni fa. Le loro vite, poi, si sono incrociate più volte, permettendo di creare un forte legame di amicizia che, ancora oggi, le tiene unite. Per questo hanno accettato l’invito di Silvia Toffanin a partecipare Verissimo per raccontare alcuni dettagli della loro storia, aneddoti divertenti e la loro lotta contro il Covid.

Due donne diverse, ma estremamente forti. Iva e Orietta, infatti, hanno da poco sconfitto il Coronavirus e, nonostante la malattia abbia lasciato loro stanchezza e, nel caso della Zanicchi, un lutto difficile da affrontare, hanno sfoderato il loro sorriso e hanno dimostrato che l’amicizia supera ogni sorta di rivalità tra colleghe e tra donne. Ma qual è il loro segreto?

Io credo la sincerità, la verità, il non aver tradito il pubblico – ha affermato la Zanicchi-. Io, ma anche lei, non siamo dive. Siamo persone normali vicino alla gente. Questo credo che alla lunga premi.

Parole sincere, che anche la Berti ha confermato. Nonostante la loro umiltà, il non voler essere dive a tutti i costi, le due sono riuscite a raccogliere i consensi della maggior parte degli italiani, riscontrando, durante la loro partecipazione a programmi televisivi, festival, rassegne ed eventi, sempre un grande calore.

Noi non riusciremmo mai a fare le dive – ha infatti aggiunto Orietta -, non è nel nostro carattere. Siamo state amate dal pubblico e siamo ancora rispettate. Noi siamo cresciute con il nostro pubblico, siamo invecchiate insieme a loro.

Se tra la Zanicchi e Iva sembra non esserci traccia di antagonismo, hanno però ammesso che in passato qualche rivalità c’è stata. Qualcuno, infatti, ha provato a metterle una contro l’altra, senza però riuscirci veramente. Le due, poi, venivano spesso paragonate a Ornella Vanoni, con la quale Orietta ha fatto coppia per partecipare a un Festival di Sanremo, e Mina, creando piccole incomprensioni:

I giornali – ha ricordato Iva – a tutte dicevano: “Ecco la rivale di Mina”. […] Lei era privilegiata, valeva, perché è una grande artista, grandissima, però ha avuto anche delle occasioni che altre non hanno avuto. Per cui non potevi essere rivale di Mina, che era sul trono. Ornella Vanoni… io stimavo queste cantanti. Anche con Orietta in un certo momento hanno detto che eravamo rivali, perché venivamo dalla stessa città. Ma non è vero, poi qualcuno ha cercato di mettere un po’ di zizzannia.

Insomma, una rivalità sicuramente amplificata dalla stampa. Orietta, dopo essere arrivata all’apice della carriera, è pronta ora a tornare sul palco dell’Ariston. Sarà, infatti, una concorrente della prossima edizione del Festival di Sanremo. Al suo fianco, anche se solo con il cuore, proprio la Zanicchi, che si dice sicura della vittoria della sua amica.

Insomma, Iva Zanicchi e Orietta Berti sono un esempio di come con carattere e con determinazione si possono raggiungere gli obiettivi che ci si è prefissati. Inoltre, sono la dimostrazione di come un’amicizia, quando è vera e sostenuta dall’affetto e dalla lealtà, può superare qualsiasi ostacolo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Iva e Orietta: la rivalità con la Vanoni e Mina e la lotta contro il ...