Oggi è un altro giorno, Eleonora Giorgi: il passato difficile e l’amore per Rizzoli

Eleonora Giorgi si racconta a cuore aperto, ricordando l'ex marito Angelo Rizzoli

Elegante e sorridente come non mai, Eleonora Giorgi è stata ospite del salottino di Serena Bortone, nel corso del nuovo appuntamento con il suo show Oggi è un altro giorno. Raccontandosi a tutto tondo, la splendida attrice è tornata indietro alla sua infanzia difficile e al suo amore per Angelo Rizzoli.

Eleonora Giorgi è cresciuta ai Parioli, quartiere ‘bene’ di Roma, ma in tenera età la sua vita è stata scossa da un accadimento che ha rovinato il fragile equilibrio della sua famiglia: “Mia mamma ha scoperto che papà aveva una doppia famiglia. In realtà lui e lei si sono sposati giovanissimi, non so perché abbiano fatto 5 bambini, hanno trascorso 20 anni insieme con cose belle e con l’inferno, e poi si sono lasciati” – ha rivelato l’attrice – “Noi ci siamo ritrovati di colpo un po’ di troppo per le loro nuove vite”.

Quando il papà è andato a vivere con un’altra donna, le cose sono rapidamente cambiate: “Dopo la separazione, mia madre è entrata in una comunità neocatecumenale. Secondo me lei si è liberata, ne ha approfittato” – ha spiegato la Giorgi – “Lei aveva questa urgenza religiosa, è una donna meravigliosa ma molto impegnativa“. E pur volendo un grandissimo bene alla mamma, ha rivelato di non aver seguito il suo esempio genitoriale: “Sono stata una mamma molto diversa, ho anteposto i figli a qualsiasi mia esigenza”.

Le sue sono parole dolcissime, nei confronti di Andrea Rizzoli e Paolo Ciavarro, i suoi due adorati figli: “Ho cercato di dare loro la certezza di poter contare sempre su di me, è una cosa importantissima nella vita”. Il periodo difficile di Eleonora Giorgi non si è certo concluso con l’adolescenza, però. L’attrice ha affrontato il buio tunnel della droga, dal quale è riemersa solamente grazie all’amore del suo primo marito, Angelo Rizzoli.

“In lui rivedo nostro figlio Andrea, che peccato che se n’è andato così presto” – ha esclamato riguardando vecchie immagini di Rizzoli. “Ho trovato in lui una persona che mi amava e sono uscita dalla droga. Mi ha guardata per quella che ero e non ha avuto dubbi che in due minuti sarei stata meglio. E in un mese sono uscita da questa situazione, grazie all’ipotesi di una vita nuova, bella e romantica“.

Perché, come ha rivelato la Giorgi, ad essersi incontrate non sono state due persone famose e di successo – lei giovane attrice con un brillante futuro davanti, lui imprenditore e presidente di una celebre casa editrice. “Eravamo due persone sofferenti, e sono quelle ad essersi innamorate”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Oggi è un altro giorno, Eleonora Giorgi: il passato difficile e l&#82...