Nozze Beckham-Peltz: “Donazioni per l’Ucraina”. E mettono a tacere le critiche

È stato definito come il matrimonio dell'anno: per le loro nozze, Beckham Jr e Nicola Peltz hanno pensato di stare vicino a chi sta soffrendo

Un matrimonio milionario, con una carico di invitati Vip e un abito da sogno che ha incorniciato una giornata a dir poco perfetta. Questo e molto altro sono state le nozze tra Brooklyn Beckham e Nicola Peltz, unitisi il 9 aprile scorso e finiti al centro di una grossa polemica per la (presunta) cifra spesa per la cerimonia. A pochi giorni dal fatidico Sì, però, la coppia ha messo a tacere le critiche dichiarando di aver completamente rinunciato ai regali di nozze per compiere un gesto importante, rivolgendo il loro pensiero alle popolazioni ucraine colpite dalla guerra.

Matrimonio Beckham-Peltz, perché hanno rinunciato ai regali di nozze

La decisione di rinunciare a tutti i regali è stata annunciata direttamente durante il ricevimento, proprio dal padre di Nicola Peltz, Nelson. Il discorso è stato poi ripreso nelle Stories di Instagram della neo-sposa, che ha spiegato il motivo per il quale abbiano deciso di rivolgere il loro pensiero agli innocenti che stanno soffrendo gli orrori della guerra: “Io e Brooklyn siamo devastati da quello che sta succedendo in Ucraina e abbiamo chiesto donazioni a CareOrg al posto dei regali di nozze”.

La grande festa a Palm Beach, in Florida, non ha invece mancato di generare qualche polemica. In primis per la cifra spesa per le nozze, considerata dai più troppo elevata e a tratti sfacciata. Per l’intero ricevimento, la coppia non ha infatti badato a spese: si è parlato di una cifra che supera i 4 milioni di dollari. La decisione di trasformare i loro regali di nozze in una cospicua donazione a CareOrg è stata però certamente precedente alle polemiche successive: il discorso pronunciato dal padre della Peltz ne è proprio la prova.

Harry e Meghan non erano stati invitati

A fare da cornice a quest’unione, attesa da settimane, sono stati i tanti ospiti Vip che hanno circondato gli sposi. Tra questi, non sono mancati volti noti dello spettacolo, della moda e dello sport. Presente anche Gordon Ramsey, oltre a Serena Williams ed Eva Longoria. Assenti, invece, Kate e William (che hanno inviato le loro felicitazioni alla coppia) e Meghan e Harry, che non erano stati invitati alla cerimonia. Su questo punto, poi, si era molto discusso. I Sussex, infatti, sembravano pronti a partecipare al matrimonio, dopo aver negato la loro presenza al memoriale per l’anniversario di morte del Principe Filippo. Tuttavia, queste voci si sono rivelate infondate, poiché la coppia non è mai comparsa nella lista degli invitati.

Le foto del grande evento hanno tardato ad arrivare ma non hanno deluso le aspettative. Oltre alla sposa, naturalmente al centro dell’attenzione per il suo abito principesco (un po’ ci ha ricordato quello di Meghan Markle), a catalizzare l’attenzione su di sé è stata la mamma dello sposo – Victoria Beckham – che ha sfoggiato un abito perfetto per la sua figura ma decisamente poco usuale per una cerimonia di nozze. Al suo fianco, un sempre impeccabile David Beckham in abito scuro, orgoglioso di suo figlio (e di tutti gli altri), che ha mostrato con gioia nel giorno più bello della vita di Brooklyn.