Eurovision 2022, annunciate le città in lizza per ospitare l’evento

L'Eurovision 2022 si svolgerà in Italia: le città in lizza per ospitare l'evento

Da Roma a Torino sino a Bologna e Pesaro: sono in tutto 17 le città in lizza per ospitare l’Eurovision 2022. Dopo la vittoria dei Måneskin, la rassegna si svolgerà in Italia ed è già iniziata la ricerca della location perfetta. Al nostro Paese infatti è stato affidato il compito di organizzare la prossima edizione dell’Eurovision Song Contest.

A candidarsi ufficialmente sono state 17 città, da Nord a Sud, che verranno valutate dalla Rai, insieme Unione Europea di Radiodiffusione (Ebu) entro la fine agosto. A ospitare la manifestazione potrebbero essere Bologna, Genova, Firenze, Milano, Roma, Torino o Trieste. Si sono candidate per l’Eurovision 2022 anche  Alessandria, Matera, Pesaro, Rimini e Viterbo. Chiudono la lista Acireale (Catania), Bertinoro di Romagna (Forlì – Cesena), Jesolo (Venezia), Palazzolo Acreide (Siracusa) e Sanremo (Imperia). Secondo il regolamento, le città che hanno inviato la candidatura riceveranno un documento con i requisiti per la partecipazione e i dettagli.

Il 2022 sarà un anno magico per la musica. L’Eurovision infatti tornerà in Italia dopo ben 31 anni grazie alla vittoria dei Måneskin. Damiano David e compagni hanno conquistato il palco della manifestazione con la loro musica e un grande talento. Da X Factor al Festival di Sanremo, la band romana ha superato ogni record, stregando non solo l’Italia, ma il mondo intero.

Un successo che non si arresta, con tanti progetti in arrivo e nuovi traguardi. Con brani come Zitti e buoni e I wanna be your slave, i cantanti hanno scalato le classifiche mondiali, diventando il fenomeno musicale del momento. Ad accorgersi di loro la stampa internazionale, dall’Independent al New York Times.

L’ultima edizione dell’Eurovision è stata monopolizzata dai Måneskin con la vittoria del gruppo, ma soprattutto le accuse (assurde) di consumo di droga. Il prossimo appuntamento con la manifestazione è tutto ancora da scrivere con una direzione artistica che potrebbe essere affidata a Claudio Baglioni. Il cantante ha infatti svelato di essersi proposto insieme a Giuliano Peparini, noto coreografo e volto di Amici di Maria De Filippi. “Io e Giuliano Peparini ci proporremo – ha detto -, abbiamo fatto esperienza in questo senso, non solo realizzando quest’opera concerto, ma anche i concerti Al centro negli stadi, con 400 figuranti, per non contare i brani di introduzione al Festival di Sanremo che qualcuno ha paragonato allo spettacolo durante i Superbowl. Ci siamo proposti, al massimo ci risponderanno di no”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eurovision 2022, annunciate le città in lizza per ospitare l’ev...