Emily Ratajkowski, tattoo contro Weinstein (che patteggia e non paga)

Emily Ratajkowski, foto su Instagram contro Harvey Weinstein, vicino al patteggiamento con le sue accusatrici che gli permetterebbe di non dover pagare

Harvey Weinstein sarebbe vicino al patteggiamento da 25 milioni di dollari con le sue accusatrici. Come riferito da fonti del New York Times, l’ex produttore di Hollywood, accusato di molestie non dovrebbe quindi ammettere nulla né pagare le spese. A pagare sarebbero — invece — le società di assicurazione che rappresentano la Weinstein Company, l’ex studio di produzione finito in bancarotta. I 25 milioni alle accusatrici sarebbero una parte di un totale di 47 milioni di dollari con cui la società chiuderebbe i conti con i creditori.

La notizia non è stata ovviamente presa bene da gran parte dello show biz (femminile) americano. Emily Ratajkowski, bellissima modella che allieta spesso dal suo account Instagram i follower con scatti al limite della censura, essendo sempre una promotrice della libertà di espressione femminile, ha postato una foto molto esplicita al riguardo.

Emily con le braccia sollevate sulla testa, scopre un tatuaggio sul braccio, dalla esplicita dicitura “Fuck Harvey” e il commento:

Oggi Harvey Weinstein e il suo ex studio hanno fatto un accordo da $ 25 milioni con le sue vittime. Weinstein, accusato di reati che vanno dalle molestie sessuali allo stupro, non dovrà ammettere azioni illecite o pagare i propri soldi. #niente giustizia niente pace

Weinstein, il cui processo per aggressioni sessuali si aprirà il 6 gennaio a New York, verrà operato alla schiena domani, giovedì, ma sarà dimesso in tempo per l’avvio del dibattimento.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Emily Ratajkowski, tattoo contro Weinstein (che patteggia e non p...