Eleonora Brigliadori “è morta”: ora c’è Aaron Noel e andrà a Pechino Express

Eleonora Brigliadori è morta nel 2017, uccisa dalle calunnie. Al suo posto Aaron Noel, divulgatrice Antroposofica, che andrà a "Pechino Express"

Eleonora Brigliadori è morta. Il decesso, per stessa ammissione della “defunta”,  è avvenuto nel febbraio del 2017. Uccisa “uccisa dalle calunnie più mostruose che possano essere concepite contro un’individualità umana”. Sulle sue ceneri è risorta Aaron Noel.

In effetti le ultime apparizioni pubbliche dell’ex conduttrice risalgono ai due sfortunati interventi in tv, il primo a “Virus”, il secondo al “Maurizio Costanzo Show” dove, a causa delle sue posizioni intransigenti contro i vaccini e contro la medicina tradizionale, chemioterapia in primis, nella lotta ai tumori, era stata allontanata dallo studio.

Oggi di Eleonora Brigliadori, lei stessa parla al passato. Come di una paladina uccisa mentre cercava di diffondere la verità. Ovvero la antroposofia di Rudolf Steiner.

Eleonora Brigliadori non esiste più sul piano pubblico, Aaron Noel è il nome spirituale che denota un cambiamento totale di prospettiva nell’attività di divulgazione antroposofica a partire dal 17 febbraio 2017

Eleonora Brigliadori è stata calunniata e infamata, lentamente estromessa da un ruolo pubblico che avrebbe potuto fare molto per la verità se solo ne avessi avuto gli strumenti. Sono stata derisa, emarginata per le mie battaglie contro i vaccini, contro gli psicofarmaci, contro la radio e chemio, contro l’asportazione inutile del seno e di tutti gli organi di cui oggi si fa commercio, come se noi fossimo delle macchine

Sulla sua pagina Facebook posta i suoi pensieri, commenta la cronaca, attacca dottori e politici e porta avanti la sua battaglia spirituale.

Tutto sarebbe passato abbastanza inosservato se non fosse che Eleonora, anzi Aaron Noel, ha deciso di partecipare a Pechino Express 2018, in onda da fine settembre su Rai2, insieme al figlio Gabriele Gilbo.

Inevitabile la pioggia di critiche che è iniziata a scendere sulla scelta degli autori del programma. Gli utenti del web chiedono a gran voce che le venga impedito di partecipare al programma e, secondo fonti interne, alcuni vertici Rai sarebbero contrari alla sua presenza.

D’altronde la sua partecipazione nel 2011 all’Isola dei Famosi 8 non le portò molta fortuna, tra svenimenti, esperienze a suo dire mistiche, litigate con gli altri concorrenti e l’antipatia suscitata nel pubblico per questo atteggiamento da sciamana in odor di Nirvana.

Chissà se con un altro reality riuscirà a riabilitare la sua immagine pubblica o se cercherà di utilizzare il mezzo televisivo per portare avanti il suo credo. Qualche sospetto c’è…

Eleonora Brigliadori “è morta”: ora c’è Aaron Noel...