Chiara Ferragni non voleva sposarsi e spiega perché ha smesso di allattare

La nota influencer confessa i propri dubbi sulle nozze e risponde alle critiche di chi vorrebbe insegnarle a fare la madre

Il matrimonio tra Chiara Ferragni e Fedez è fissato per settembre 2018. L’influencer ammette però d’aver avuto dei dubbi e risponde alle critiche su suo figlio Leone.

Il primo settembre 2018 Chiara Ferragni darà ufficialmente inizio a una nuova fase della propria vita, sposando Fedez, in quello che si preannuncia uno dei matrimoni più seguiti dell’anno. Intervistata da Vanity Fair però la nota influencer, in grado di creare un impero dal nulla, ha ammesso i propri dubbi, confessando di non essere mai stata una ragazza da nozze.

Cose che di certo il suo Fedez già saprà, ma che suonano più che mai nuove alle orecchie dei fan della coppia. Nessun timore però, la Ferragni non ha intenzione di imitare Julia Roberts in Se scappi ti sposo. La cerimonia ci sarà, ma Chiara ha ammesso come in tal senso l’esperienza negli Stati Uniti, dove ormai vive parte dell’anno, è stata fondamentale per farle vedere la cosa da un altro punto di vista.

In America ha conosciuto coppie sposate e molto giovani: “Continuavo a dire di no al matrimonio fino a qualche anno fa. Negli Stati Uniti ho però conosciuto il lato romantico, guardando al matrimonio come messaggio d’amore. Non puoi sapere se durerà per sempre. Dirselo in quel momento però è una scelta decisamente forte”.

Ha soltanto 31 anni Chiara Ferragni, eppure è una delle donne più influenti in Italia e non solo. Da anni si trova in questo mondo e, come spesso sottolinea, fa parte di una generazione cresciuta sui social. Per questo motivo non considera più di tanto le critiche che le vengono mosse, soprattutto sulla presunta eccessiva esposizione di suo figlio Leone.

Lei ammette d’apprezzare il potere che deriva da 13 milioni di followers, e non capisce perché non dovrebbe utilizzarlo: “Posto tutto ciò che mi rende felice e credo possa ispirare le persone”. Le polemiche su suo figlio però aumentano giorno dopo giorno. Tutti hanno un’opinione su quello che dovrebbe essere il modo giusto e corretto di crescere un figlio. Così, quando la Ferragni ha ammesso d’aver smesso di allattarlo, ecco pronta una pioggia di commenti negativi.

La giovane madre spiega però d’aver semplicemente seguito le istruzioni del suo medico: “Tutti si sentono dei maestri in merito. Avrei voluto allattarlo il più a lungo possibile, ma sono dovuta passare al latte artificiale dopo due settimane, dietro consiglio medico, sapendo che avrei dovuto riprendere a lavorare. Non credo ci si debba annullare per un figlio”.

Chiara Ferragni non voleva sposarsi e spiega perché ha smesso di ...