Cecilia Capriotti: il momento difficile e toccante del suo passato

Da bambina, Cecilia Capriotti ha perso il papà in maniera improvvisa: un dolore di cui non si è mai liberata

Bellissima, spigliata, travolgente: Cecilia Capriotti è diventata l’anima del Grande Fratello Vip, da quando ha fatto il suo ingresso nella Casa più spiata d’Italia. Tuttavia, nel suo passato si cela un evento doloroso, una grande sofferenza che ha cambiato radicalmente il corso della sua vita.

In una lunga intervista al settimanale DiPiù, la splendida attrice ha deciso di aprire il suo cuore e raccontare l’enorme dolore che si porta sulle spalle da quando era solamente una bambina. “Sono una donna che ha sempre preso di petto la vita, nel bene e nel male, perché fin da piccola ho dovuto affrontare molti momenti difficili” – ha svelato Cecilia Capriotti. All’età di appena due anni, si è trovata infatti a fare i conti con un lutto terribile.

Suo papà Giuseppe, giovane calciatore di Serie A dalla brillante carriera sportiva, si è spento improvvisamente: “A soli 32 anni, in seguito a un malore, lasciò sole me, mia mamma e mia sorella. Papà era l’anima della casa, era il nostro eroe, era il più bello degli abbracci” – ha confessato Cecilia – “Quando capii che non l’avrei più rivisto, qualcosa in me si ruppe senza che me ne rendessi conto”. E ben presto sono emersi i primi problemi.

La Capriotti, che era sempre stata una bambina vivacissima, si è chiusa in un mutismo che ha subito destato preoccupazione in sua mamma. La sua impossibilità di esprimere le proprie emozioni l’ha accompagnata sino alle scuole elementari, quando addirittura le era stata affidata un’insegnante di sostegno, temendo che la piccola potesse avere “dei problemi di salute, una qualche forma di ritardo”. Tuttavia, un passo alla volta, Cecilia è riuscita a sbloccarsi.

Ma il dolore non l’ha mai più lasciata: appena diventata maggiorenne ha deciso di cercare lavoro, sentendosi responsabile del sostentamento della sua famiglia. Ed è così che ha mosso i primi passi nel mondo della moda. “Non mi sentivo bella” – ha rivelato la Capriotti – “Facevo la modella il sabato e la domenica, perché durante la settimana andavo a scuola”. Pur con tante difficoltà, è riuscita a raggiungere il suo obiettivo: dapprima il diploma, poi l’iscrizione all’Accademia delle Belle Arti di Macerata.

Il successo, per lei, è arrivato nel 2000 grazie a Miss Italia, dove si è classificata in quarta posizione. E il successo non si è fatto attendere: qualche trasmissione sportiva, l’approdo al cinema (ha partecipato anche al capolavoro To Rome with Love, con Woody Allen) e grande notorietà in televisione, grazie ad alcuni programmi che l’hanno lanciata presso il grande pubblico. Oggi la Capriotti è una delle favorite al GF Vip, è una donna realizzata sia dal punto di vista professionale che sul fronte privato – ha una bella relazione con Gianluca Mobilia ed è mamma di una splendida bambina, Maria Isabelle. Ma la sofferenza per la morte di suo padre è ancora viva, nascosta in un recesso della sua anima.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cecilia Capriotti: il momento difficile e toccante del suo passato