Verissimo, Paola Barale senza maschere: il coraggio di dire la verità

Nel salotto di Silvia Toffanin a Verissimo, Paola Barale ha parlato dei suoi ex amori, da Raz Degan e Gianni Sperti: la verità

Ci vuole un coraggio enorme per dire la verità, togliere le maschere ed essere se stesse: è il caso di Paola Barale, che, nel salotto di Silvia Toffanin a Verissimo, ha scelto di essere sincera, ripercorrendo alcuni istanti della sua vita. Soffermandosi sui suoi amori, ha posto l’accento sulle storie con Gianni Sperti e Raz Degan: due persone che ha amato, e che oggi ha ammesso di non conoscere più. E, forse, non li ha mai conosciuti davvero.

Verissimo, Paola Barale e il rapporto con i suoi ex amori: Gianni Sperti e Raz Degan

Nel corso della sua intervista a Verissimo, la Barale è stata un’ispirazione: non è semplice cucire le labbra di verità dolorose, e non è facile proferirle, perché talvolta si preferisce una meravigliosa bugia. Nel suo caso, è stata diretta: per vincere la sua battaglia personale, non ha voluto cedere alle lamentele, ma piuttosto ha preferito essere sincera, soprattutto sui suoi ex amori.

Gianni e Raz si sono dimostrati allo stesso identico modo: due persone che non hanno avuto il coraggio di mostrarsi come sono, il coraggio di essere loro stessi. Sono fatti della stessa essenza. Io da un uomo voglio verità, complicità, comprensione. Certo, ci sono stati momenti meravigliosi, però, quando poi vedi le cose per quel che sono, i ricordi assumono un valore diverso, un significato diverso”.

Ed è vero: la nostra memoria, con il tempo, ci mostra le persone, o gli stessi eventi che succedono in modo differente da come li abbiamo vissuti. “Io non riuscirei mai a stare con una persona se quello non è il posto in cui voglio realmente stare. E quelle persone non le conosco, o almeno non le conosco più. Non sono né amici né nemici, sono dei conoscenti con cui ho dei ricordi ormai sbiaditi. Non li vedo, non li sento“.

Paola Barale, come vive l’amore oggi

“Me la vivo benissimo, sto da Dio. Ho tantissimi amici, sparsi in tutto il mondo”. Una vita vissuta al massimo, quella di Paola, con amori che non ha rinnegato, ma che non ha nemmeno esaltato, come accade invece ad altre persone, che preferiscono mantenere un rapporto. L’abbiamo iniziata ad amare anche noi, sin dalla sua prima apparizione a Domenica In, nell’edizione del 1986. Il suo è sempre stato un animo un po’ ribelle, una donna dal carattere forte. E questa forza le è servita per andare avanti e per non cedere alle ferite.

Nel 1998, era convolata a nozze con Gianni Sperti: poi, dopo l’incontro con Raz Degan, la Barale ha scelto di iniziare una splendida storia d’amore. Qualche crisi, temporali passeggeri, una ripresa: infine, l’addio definitivo nel 2015, annunciato proprio da Paola, con una frase semplice “Abbiamo preso strade diverse“.

Oggi, la Barale si dice comunque felice. E la sua verità ci è da esempio: l’amore può essere bellissimo, ma deve avere una forma. E se non è quello giusto, alla fine, non vale la pena di struggersi più di tanto, o di continuare a vivere nel passato. Molto meglio concentrarsi su se stesse e sul futuro.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Verissimo, Paola Barale senza maschere: il coraggio di dire la verità