Alberto Angela, i retroscena di Stanotte a Napoli: dove e quando vederlo

Alberto Angela a Napoli per la notte di Natale alla scoperta delle tradizione e le bellezze della città

Alberto Angela è pronto per portare i suoi affezionati spettatori in un altro viaggio: questa volta sarà a Napoli, tra Piazza del Plebiscito, il teatro San Carlo e il Palazzo Reale; un viaggio notturno tra le meraviglie della città che andrà in onda a Natale su Rai Uno e che promette grandi emozioni alla scoperta di tradizioni e bellezze.

Alberto Angela arriva con Stanotte a Napoli 

Il 25 dicembre 2021, la sera di Natale, andrà in onda Stanotte a Napoli su Rai Uno: la nuova serie ideata da Alberto Angela inizia da una puntata interamente dedicata alla bellezza della città partenopea. Un racconto magico cadenzato dalle parole del paleontologo nelle ore notturne quando l’assenza di turisti e affollamenti lascerà la possibilità di osservare appieno ogni dettaglio di Napoli. Tradizioni, arte e bellezza tutte insieme in un unico viaggio tra Piazza del Plebiscito, il teatro San Carlo, il Palazzo Reale e molto altro con l’intento di valorizzare la ricchezza della città e sfatare ogni pregiudizio.

Il messaggio di Stanotte a Napoli: le parole di Alberto Angela

Durante la presentazione di Stanotte a Napoli, avvenuta nella sala del Toro Farnese del Museo archeologico nazionale di Napoli, erano presenti (oltre all’ideatore e presentatore Alberto Angela) anche il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, il direttore di Rai Uno Stefano Coletta, il direttore coordinamento palinsesti tv Rai Marcello Ciannamea e il direttore del Mann Paolo Giulierini.

“È stata un’avventura meravigliosa. Qui a Napoli troviamo il cuore pulsante di tanti aspetti della nostra cultura, è un luogo che ha influenzato il pensiero europeo”, ha spiegato Alberto Angela alla presentazione di Stanotte a Napoli.

Per il Sindaco di Napoli, la trasmissione è un grande regalo che il presentatore e la Rai hanno voluto fare alla città, ma è anche un grande regalo che Napoli fa agli spettatori per la ricchezza, la storia, la tradizione che la contraddistinguono. E ha spiegato: “Gli italiani hanno bisogno di bellezza, fiducia e anche di speranza”.

Infine, l’intervento del direttore di Rai Uno Stefano Coletta arriva per sottolineare come sia importante per il servizio pubblico diffondere contenuti di un certo spessore come quelli di Alberto Angela, che con passione e cultura porta avanti grandi successi da anni. Come il padre, il grande Piero Angela, Alberto avvicina le persone all’arte e alla bellezza, anche quelle che non hanno la possibilità di osservarle dal vivo. Insomma, siamo pronti per un’altra avventura con il divulgatore più amato d’Italia, che come ogni volta con la sua maestria riuscirà ad appassionare gli spettatori.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alberto Angela, i retroscena di Stanotte a Napoli: dove e quando veder...