Ginecomastia maschile, il seno negli uomini: cause e rimedi

Con il termine ginecomastia si fa riferimento all'ingrossamento del seno negli uomini. Ecco quel che c’è da sapere su questo strano fenomeno.

Il seno maschile o ginecomastia può manifestarsi solo da una parte o da entrambi e talvolta si può avvertire del dolore. Sapete perchè?

Va precisato che la ginecomastia non ha nulla a che vedere con la lipomastia, ovvero un aumento del volume del seno nell’uomo causato da un maggiore del tessuto adiposo sottocutaneo per via del sovrappeso. Si tratta invece di un fenomeno determinato da uno squilibrio ormonale.

Dipende dal livello di testosterone (responsabile della mascolinità delle caratteristiche fisiche) e di estrogeni (responsabili dei tratti femminili, fra cui lo sviluppo del seno). Anche gli uomini producono estrogeni, pur in quantità minore delle donne. La crescita mammaria nell’uomo è dovuta a un abbassamento della produzione di testosterone e/o da un aumento di quella degli estrogeni.

A influire sugli squilibri ormonali possono esserci diverse cause: le condizioni di salute per esempio, dal momento che alcune patologie (tumori, ipertiroidismo, insufficienza epatica o renali) agiscono sul sistema ormonale. Incide inoltre l’uso di particolari farmaci, fra cui gli steroidi anabolizzanti, o quelli per la cura dell’Hiv, gli ansiolitici, gli antidepressivi, gli antibiotici, i chemioterapici, farmaci per il cuore. Attenzione anche a un consumo eccessivo di alcool e droghe. La ginecomastia può essere fisiologica e può manifestarsi a ogni età, colpendo anche neonati, adolescenti e anziani.

In presenza di ginecomastia  è bene rivolgersi al proprio medico per accertamenti, dal momento che potrebbe anche essere il sintomo del tumore alla mammella (raramente interessa anche gli uomini), la mastite o la pseudoginecomastia legata allo sviluppo dello strato adiposo.

Il trattamento della ginecomastia varia a seconda della causa. In si interviene farmacologicamente somministrando degli antiestrogeni o inibitori dell’aromatasi. In alternativa si possono usare delle creme da applicare sul petto a base di diidrotestosterone. Nei casi più complicati l’unica soluzione è l’intervento chirurgico.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ginecomastia maschile, il seno negli uomini: cause e rimedi