Charlene di Monaco, primo evento a Palazzo: il patto con Alberto

Charlene di Monaco è tornata per il compleanno di Alberto: con lui ha stretto un patto per non fuggire più da Palazzo

Charlene di Monaco ha stretto un patto con Alberto ed è tornata a casa, dopo essere stata ricoverata per quattro mesi in una clinica esclusiva in Svizzera, proprio per festeggiare i 64 anni di suo marito, nato il 14 marzo 1958.

Charlene di Monaco a casa per il compleanno di Alberto

Questa è la prima ricorrenza di famiglia, da quasi un anno, in cui Charlene di Monaco riesce a essere presente. La Principessa, lo scorso maggio, è stata colpita da una grave infezione a naso, gola e orecchie che l’ha costretta a un soggiorno forzato in Sudafrica dove ha subito tre operazioni in anestesia totale. Dopo mesi è tornata a Montecarlo fortemente debilitata e dimagrita, al punto che le sue condizioni di salute richiedevano un supporto costante dei medici. Da qui il ricovero a Zurigo a 18mila euro al giorno. Durante tutto questo tempo, Charlene è stata come un fantasma. Nessuno l’ha più vista, nemmeno una foto su Instagram.

La Principessa è dunque sparita dalla scena pubblica, perdendosi il compleanno dei figli, il Natale e anche il suo compleanno trascorso in solitudine. La sua sparizione ha alimentato rumors di varia natura, tra cui anche la notizia di un’operazione di chirurgia estetica che l’avrebbe sfigurata.

Nessuno sapeva quando sarebbe tornata a casa, anche se gli ultimi bollettini medici sulla sua salute parlavano di un miglioramento. Qualcuno ha ipotizzato il suo ritorno alla fine di maggio, i più pessimisti come il magazine Bunte sostenevano che fino a novembre non avrebbe rimesso piede alla Rocca. E invece è tornata prima del tempo e lo ha fatto per essere accanto ad Alberto nel giorno del suo compleanno per il quale non sono previsti festeggiamenti pubblici, ma solo di famiglia.

Charlene di Monaco, il compromesso con Alberto

Invece Alberto e Charlene hanno stupito tutti e con un breve comunicato hanno annunciato il ritorno della Principessa lo scorso sabato. Le sue dimissioni dalla clinica, avvenute dopo il consenso dei medici, pare siano state il frutto di un compromesso tra lei e suo marito. L’ex nuotatrice sarebbe rimasta ancora un po’ di tempo lontana da Montecarlo, anzi avrebbe preteso, al momento del suo arrivo, di vivere in un appartamento lontana da Palazzo.

Alberto evidentemente è riuscito a convincerla ad anticipare i tempi, sotto la spinta probabilmente dei figli, Jacques e Gabriella, che hanno bisogno della loro mamma da cui sono stati lontani per troppo tempo. Il Principe ha anche ottenuto che Charlene resti a vivere a Palazzo, ma con la clausola che il ritorno alla vita pubblica sarà graduale.

Forse per questo, Charlene è arrivata a Monaco quasi di soppiatto, senza farsi vedere, senza foto ufficiali che celebrassero il ricongiungimento col marito e figli, come era avvenuto lo scorso novembre. La Principessa avrebbe chiesto un periodo ulteriore per abituarsi a tornare in società e per “riprendersi completamente dalla dipendenza da farmaci”, come scrive LC News.