Tre segnali per capire se il tuo lui è portato al tradimento

I segnali di un eventuale tradimento possono essere molteplici e difformi. Vediamo di comprenderne tre: il narcisismo, l'insicurezza e l'antisocialità psicopatologica

Come cogliere i segnali di un possibile tradimento? La maggior parte delle persone che iniziano una relazione ha la speranza che entrambi i partner rimangano fedeli per tutta la durata del rapporto. Tuttavia, lo sappiamo, il mondo non sempre funziona in questo modo e ci sono molti soggetti che vengono meno al giuramento di fedeltà e che cercano al di fuori della coppia il soddisfacimento di alcuni bisogni, siano essi emotivi o sessuali. Il tradimento è un’evenienza che non si può scartare a priori in un rapporto, ma ci sono alcuni segnali che possono farci capire se il nostro partner è più o meno portato all’infedeltà.

Molti pensano erroneamente che il problema del tradimento sia circoscritto alla figura dell’amante e che se questa non esistesse il benessere della coppia non dovrebbe superare alcun ostacolo. Questa teoria dello straniero irresistibile si basa sull’errato presupposto che l’infedeltà nasca al di fuori delle due persone impegnate in una relaziona amorosa. Risulta in effetti molto più difficile emotivamente accettare l’alternativa: ossia che il proprio partner abbia un tipo di personalità attratto da un triangolo romantico e che rientri nella cosiddetta triade oscura, ovvero narcisismo, psicopatia e machiavellismo.

Questi tre aspetti della psiche implicano la tendenza a sfruttare e manipolare gli altri, l’incapacità di provare empatia o rimorso, il desiderio di ottenere il potere e di soddisfare le proprie voglie senza preoccuparsi di chi si incontra o si calpesta durante il cammino. Gli individui che rientrano nella triade oscura sono meno affidabili nell’impegno sentimentale a lungo termine ed hanno più probabilità di ingannare, tradire la fiducia ed essere infedeli. Inoltre sono molto più portati a vendicarsi del partner: agiscono d’impulso, non si preoccupano delle conseguenze e non fanno quasi nulla per scacciare i sentimenti di rabbia.

Vediamo quindi quali sono i tre segnali che indicano un’indole portata al tradimento. Il primo è il narcisismo: le persone che credono di aver diritto a tutto si comportano sempre di conseguenza e si prendono quello che vogliono, senza preoccuparsi delle ripercussioni. Altri possibili traditori sono i partner antisociali, psicopatici o coloro che hanno la tendenza a mostrare la rabbia in maniera distruttiva. Infine, hanno più probabilità di tradire i soggetti insicuri: non si sentono a proprio agio in una relazione intima ed impegnata e questo può causare un picco di ansia e un crollo dell’autostima.

Tre segnali per capire se il tuo lui è portato al tradimento