Nella vita di ogni donna esiste un uomo che non dimenticherà mai

Ci sono certi amori che, nonostante il tempo e le distanze, continuano a bruciare. Sono quelli che resteranno per sempre tra i ricordi più preziosi custoditi nel cuore

Ci sono amori che non si dimenticano mai, memorie del passato che tornano a fare capolino in momenti inaspettati, e che ci fanno pensare, ci rattristano o ci rendono nostalgiche. Sebbene cullarsi nel ricordo può essere bello, ogni tanto, non bisogna mai aggrapparsi troppo a questo, idealizzando persone che probabilmente ora sono diverse da come ricordiamo. O che semplicemente non erano quelle giuste per noi.

Eppure a volte succede che, quella che sembrava una dolce nostalgia, si trasforma in qualcosa di prorompente che si fa sempre più ingombrante, nella mente e nel cuore, anche se sono passati anni ormai. Anche se abbiamo ricominciato a vivere a condividere la nostra quotidianità con qualcun altro. A volte basta un sogno, un ricordo, una canzone o un profumo a riportare alla luce i ricordi, vividi e intensi come se fossero stati appena vissuti. Come se una parte di noi fosse rimasta cristallizzata a quel periodo, aggrappata a tutte le forze a quella persona. E forse in fondo è così.

E poco importa come è finita o chi e perché ha scelto di chiudere definitivamente quel capitolo, o se nel frattempo siamo tornate ad amare e il nostro cuore ha ricominciato a battere. Perché a volte succede che quella persona, alla quale abbiamo detto addio da tempo, torna a farsi spazio nel nostro cuore.

Perché pensiamo ancora a un vecchio amore

La verità è che se è stato un vero amore, quello a cui abbiamo detto addio, dobbiamo fare i conti con il fatto che questo esisterà per sempre, anche se le nostre strade si sono divise e non si incroceranno mai più. Perché non si dimentica mai un grande amore, ma si impara a vivere e a convivere senza di esso, facendo tesoro di tutto quello che è stato, di tutto ciò che l’altra persona ci ha dato, anche se adesso non fa più parte della nostra vita.

L’amore, lo sappiamo, è il sentimento più complesso, intenso e profondo che un essere umano possa provare e solo perché non esiste più nella forma che conoscevamo, questo non vuol dire che possiamo dimenticarlo. Qualcuno sostiene che il per sempre non esiste, se non nelle favole. L’amore invece ci insegna che un sentimento può durare per l’eternità anche se non lo fa come avevamo immaginato e sperato.

Resta nella testa, nei ricordi, nei ti amo sussurrati di notte, nelle canzoni che ci siamo dedicati, nelle risate e negli abbracci: tutto quello che abbiamo vissuto, questo è certo, nessuno potrà portarcelo via.

A volte l’amore finisce, all’improvviso e inaspettatamente. E questo fa male. Ma quando succede, lo sappiamo, abbiamo tutti la possibilità di ricominciare, di guarire le ferite e di dare al cuore un’opportunità per tornare a battere. Da qualche parte nel profondo, però, il ricordo di ciò che è stato resterà per sempre, come un tesoro prezioso da proteggere per l’eternità. Sarà lui a ricordarci chi eravamo e chi siamo diventate. Sarà sempre lui a farci compagnia nelle notti di solitudine. Sarà l’immagine sbiadita di quell’uomo che, nonostante gli anni e le distanze, non svanirà mai.

L’uomo che non dimenticherai mai

Per ogni donna, e in tutta la vita, esistono diversi amori, alcuni travolgenti e intensi, altri più maturi. Li viviamo in periodi diversi, provando emozioni e sentimenti differenti, eppure tutti sono destinati a lasciare il segno. Anche se alcune persone entrano nella nostra vita solo per brevi periodi, infatti, lasciano dentro di noi qualcosa che non possiamo dimenticare.

Ecco perché a volte il ricordo di quell’uomo che abbiamo lasciato andare torna a fare capolino dentro di noi. Lo fa per ricordarci gli errori che abbiamo commesso e che non dobbiamo più ripetere, per rievocare qualcosa che non crediamo più di poter provare. Altre volte lo fa per ricordarci di come era bello quando tutto profumava d’amore, infondendoci quel coraggio che serve per ricominciare.

A volte, a tornare, è il ricordo di quella storia bella e dannata. Quella che ci ha fatto battere così tanto il cuore fino a frantumarlo. Un amore che non si dimentica perché ha lasciato nel cuore emozioni intense e fortissime, ma anche ferite vivide e dolorose che hanno bisogno di tempo per guarire. Ripensarci, ogni tanto, è normale, purché questo ricordo diventi soltanto un monito a non commettere più gli stessi errori.

Anche il primo amore fa capolino ogni tanto, del resto è risaputo che quello non si dimentica mai. Che sia stata una relazione lunga, spensierata o problematica, questa è destinata a restare in un posto speciale nel nostro cuore perché appartiene a un periodo fatto di nuove scoperte, di emozioni e di sentimenti, come quello dell’amore. Come poterlo scordare?

Ci sono poi amori che non si concretizzano mai, che magari sono nati in vacanza, online o che non sono mai sbocciati perché non corrisposti. Storie che ci hanno fatto battere il cuore immediatamente e troppo velocemente, e che non hanno mai avuto la possibilità di essere vissute ed esplorate. È per questo che non si dimenticano mai, perché tendiamo a idealizzarle, a chiederci come sarebbe andata se ci fossimo realmente concessi un’opportunità.

A volte l’amore che non si dimentica è quello che non ha finito di bruciare, quello che non è riuscito a consumarsi neanche con il tempo, con la quotidianità e con l’arrivo di nuove persone. Distante milioni di anni luce dalla vita di oggi, quell’amore di tanto intanto torna a emanare calore e a ricordarci che in qualsiasi posto andremo, e con qualsiasi persona ci troveremo, resterà per sempre in un posto nel nostro cuore.