Carmen Di Pietro: “Non mi risposo per non perdere i 3mila euro di pensione di Paternostro”

Carmen Di Pietro ha svelato di non volersi sposare di nuovo per non perdere la pensione di reversibilità di Sandro Paternostro

“Dico la verità, non mi sposo per non perdere la pensione di reversibilità di Paternostro”. A parlare così è Carmen Di Pietro che, ospite del programma Quinta Colonna, ha spiegato di ricevere ogni mese 3 mila euro grazie alle nozze celebrate nel 1998 con il celebre giornalista.

La showgirl ha spiegato di non essere disposta a rinunciare a questo privilegio per nessun motivo. “Ma se dovessi incontrare un uomo che mi fa perdere la testa…” ha specificato al conduttore Paolo De Debbio, che ironizzando ha risposto: “Così tanto da non riuscire a fare più nemmeno i conti?”.

Era il 17 giugno 1998 quando Carmen Di Pietro sposò Sandro Paternostro, celebre giornalista Rai e corrispondente da Londra. All’epoca lui aveva 76 anni, lei solamente 33 e la differenza d’età fra i due fece scalpore. Nel 2000 la soubrette era rimasta vedova e aveva incontrato Giuseppe Iannoni.

La coppia nel corso degli anni ha avuto due figli, Alessandro e Carmelina, l’unione è stata ufficializzata in chiesa, ma il matrimonio non è stato mai formalizzato dal punto di vista civile proprio per consentire a Carmen Di Pietro di ricevere la pensione di reversibilità di Sandro Paternostro. Oggi la showgirl è tornata single, ma non ha nessuna intenzione di sposarsi per non perdere questo privilegio come ha ribadito anche a Quinta Colonna.

“Non è un po’ una furbetteria?” le ha fatto notare Mario Giordano. “Se trovate una persona che al mio posto farebbe il contrario di quello che sto facendo io, portiamola qui per un faccia a faccia – ha risposto lei piccata -. Non è colpa mia, dovreste prendervela con i politici che fanno le leggi”.

Il matrimonio fra Sandro Paternostro e Carmen Di Pietro aveva fatto discutere non solo i giornali di gossip, ma anche i figli del grande giornalista, che non hanno mai accettato la sua seconda moglie.

“Credo che mio padre, per l’età e per le sue precarie condizioni di salute, al momento delle sue seconde nozze fosse molto vulnerabile – aveva spiegato qualche tempo fa la figlia Sandra al settimanale Oggi -. E io attribuisco alla sua fragilità quella scelta che ci lasciò smarriti. Non tanto per la differenza di età che lo divideva da Carmen, ma piuttosto per le convinzioni di papà che diceva spesso : “Mi risposerei soltanto se Gesù Cristo tornasse sulla terra””.

Carmen Di Pietro: “Non mi risposo per non perdere i 3mila euro d...