4 consigli per la convivenza perfetta

Cosa fare perché la convivenza vada bene? Ne abbiamo parlato con la redazione di Zankyou

Simona Spinola

Simona Spinola Responsabile comunicazione Zankyou.it

La domanda di partenza è di quelle da far sudare la fronte: “Cosa fare perché la convivenza vada bene”? Ne abbiamo parlato con la redazione di Zankyou, il portale di nozze internazionale che quest’anno festeggia i suoi primi 10 anni, e questi sono i loro 4 consigli perché tutto sia perfetto.

Matrimoni all'italiana

Matrimoni all’italiana

Ci sono molti modi per convivere e sentirsi forte in due, tutti però passano per questi 4 indispensabili punti:

  1. Fiducia

Qualunque significato si attribuisca alla convivenza e qualunque sia l’intensità del rapporto, questo elemento è imprescindibile. Senza, nessuna persona che abbia voglia di restare sana di mente, dovrebbe dedicarsi a un progetto così complesso e per certi versi stressante. E non dimenticate che la gelosia non dimostra quanto amate il vostro partner, anzi, come abbiamo visto qui.

  1. Apertura

Si può avere ragione o torto, si può non avere imparato qualche lezione, ma è un atteggiamento privo di qualunque fine valido, intestardirsi sulle proprie posizioni senza clausole. Non c’è niente come l’equilibrio in una coppia in cui tutto ciò che è deciso è anche costruito insieme: perché l’amore non basta: ecco cosa serve davvero in una coppia.

Marco Schifa Wedding Photography

Marco Schifa Wedding Photography

  1. Indipendenza

Ripetetelo come un mantra, l’indipendenza aiuta a rafforzare la vita in comune. Ed è evidente il motivo: stare bene con se stessi è l’unico e più genuino modo di riuscire a far sentire a loro agio gli altri e soprattutto per sentirsi di conseguenza a proprio agio. Ed è essenziale mantenere interessi e relazioni personali al di fuori della coppia, anche se c’è una convivenza nella stessa casa e anche se la prima fase di idillio viene superata, come ci spiegava la consulente di coppia qui.

  1. Passione

Convivere, come sposarsi, non significa avere chi prepara la colazione, un consulente da cui cercare supporto, o dividere i proverbiali conti della serva. Può anche includere questi tre punti e a cui si aggiungeranno tutti quelli non menzionati, ma necessita di naturale trasporto e desiderio da alimentare. Quotidianamente. Ché nelle feste comandate son bravi tutti. A proposito, non dimenticate che nemmeno il sesso ha bisogno del calendario; ecco i tipi di bacio che fanno scattare la passione

Questi dettagli vi aiuteranno ad innamorarvi ogni giorno e non solo di chi avete accanto, ma soprattutto, di tutte le meravigliose versioni di voi stessi che diventerete con il passare del tempo. Del resto lo dicevamo prima, il proprio benessere guida l’altrui.

Foto via Matrimoni all’italiana  –  Marco Schifa Wedding Photography

 

 

 

Simona Spinola Responsabile comunicazione Zankyou.it Responsabile di comunicazione per Zankyou.it, Simona, laureata in Comunicazione con un master in Editoria on/off line, ha maturato ampia esperienza in uffici stampa, case editrici ed agenzie di pubblicità. Adora la fotografia, i cactus, i viaggi improvvisati zaino in spalla, sente forte e chiaro il richiamo dell'Asia. Per lavoro scrive e nel tempo libero pure, sempre attenta a catturare nella blogosfera idee originali da proporre alle future spose Zankyou. Ma - per carità - non chiedetele se si vuole sposare. https://www.zankyou.it/

4 consigli per la convivenza perfetta