Tutto quello che c’è da sapere sulla conservazione degli omogeneizzati fatti in casa

La conservazione degli omogeneizzati deve essere fatta seguendo accorgimenti fondamentali

Preparare in piena autonomia gli omogeneizzati significa avere a disposizione un prodotto sempre fresco, preparato con gli ingredienti che si desiderano far assaporare al bambino. Si possono adoperare verdure biologiche , tagli di carni pregiate e pollame ma anche frutta raccolta dall’albero del proprio giardino. Affinchè la conservazione degli omogeneizzati avvenga in maniera sicura dal punto di vista igienico, è indispensabile tenere in considerazione alcuni accorgimenti fondamentali come ad esempio la corretta refrigerazione.

Dopo aver preparato l’omogeneizzato è necessario conservarlo in frigorifero anche se il suo consumo è previsto entro la fine della giornata. In questo modo si evitano pericolose prolificazioni batteriche prolificazioni batteriche e il rapido deterioramento dei principi nutritivi come ad esempio le vitamine. Prima dell’uso basta riscaldare l’omogeneizzato nel microonde impostato sulla potenza minima oppure a bagnomaria.

La conservazione degli omogeneizzati a medio termine può essere effettuata con il sottovuoto. Procuratevi dei barattoli in vetro con relativo coperchio e lavateli bene. Sucessivamente sterilizzateli facendoli bollire per cinque minuti in una pentola piena di acqua. Dopo aver riempito ogni contenitore con l’omogeneizzato bollente, tappateli e lasciateli raffreddare capovolti.

Quando gli omogeneizzati sono fatti con verdure o frutta è meglio pastorizzarli. Dopo aver riempito e chiuso i barattoli di vetro, sistemateli in una pentola capiente. Ricopriteli con acqua fredda e mettete il tutto sul fuoco. Lasciate bollire i vasetti per venti minuti poi spegnete la fiamma. Appena l’acqua si sarà raffreddata gli omogeneizzati saranno perfettamente pastorizzati.

La conservazione degli omogeneizzati fatti in casa può essere effettuata anche adoperando il freezer. È il metodo migliore per mantenere inalterate più a lungo le loro caratteristiche originali. Gli omogeneizzati si possono surgelare all’interno di vasetti di vetro, in bustine di plastica oppure in contenitori di altro materiale purché siano destinati a conservare alimenti e siano perfettamente sterili.

Immagini: Depositphotos

Tutto quello che c’è da sapere sulla conservazione degli omogeneizz...