Modi creativi per tenere occupati i bambini al ristorante

Una buona dose di pazienza e tanta creatività vi aiuterà a godervi la serata e far divertire anche i commensali più piccoli

Chi ha un bambino piccolo, spesso preferisce rinunciare ad andare al ristorante, piuttosto che rischiare di passare la serata a cercare il modo di farlo stare buono a tavola. In effetti, un bimbo troppo irrequieto rischia di rovinare la cena ai genitori e agli altri commensali… ma provate a mettervi nei suoi panni: interminabili ore seduto davanti a un pasto per il quale non provate il minimo interesse.

Se non potete (o non volete) lasciare i più piccoli a casa con i nonni o con la babysitter, non resta altro da fare che armarsi di pazienza e creatività, e organizzare dei giochi che possano appassionarlo e convincerlo a restare a tavola.

Non dimenticate di portare con voi carta e penna: saranno preziosi. Potreste usarli, ad esempio, per giocare a tris o a nomi cose e città. Oppure potrete proporre al bambino di fare il ritratto dei commensali, o di realizzare una specie di menù-diario, con il disegno di ogni portata.

La carta vi sarà utile anche per realizzare piccoli e semplici origami: dalla classica barchetta a cuoricini o roselline. Su YouTube ci sono numerosi tutorial per capire come realizzare forme con la carta, imparare non è difficile e vostro figlio resterà senza parole.

In alternativa, utilizzate ciò che c’è sulla tavola per intrattenere i piccoli. Potete, ad esempio, giocare a nascondino con gli oggetti: sceglietene alcuni (ad esempio una forchetta, la saliera, il tappo della bottiglia e il tovagliolo) e falli vedere al bambino, poi digli di chiudere gli occhi e nascondine uno. Una volta riaperti gli occhi, il bimbo dovrà capire quale oggetto manca e ipotizzare dove è stato nascosto. Un altro gioco consiste nel prendere tre bustine di zucchero e una monetina (o una piccolissima pallina di pane): nascondete la moneta sotto una delle tre bustine e lasciate che il bambino indovini dove si trova.

Per cercare di far interessare i bambini al cibo, potrete inventare insieme a lui delle storie: magari una per ogni pietanza. Oppure descrivete i piatti come se fossero realizzati con ingredienti impossibili: dal latte di unicorno alla polvere di stelle… La cena diventerà magica, e il tempo passato a tavola sarà più leggero per tutti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Modi creativi per tenere occupati i bambini al ristorante