Giochi da fare in casa con i bambini quando arriva il freddo

State impazzendo, chiusi in casa, perché non sapete come intrattenere i bambini? Per voi, più di 30 spunti per sconfiggere la noia, in modo divertente e costruttivo.

Foto di Giorgia Marini

Giorgia Marini

Blogger e Content Editor

Mamma Blogger, stop. Annata 1977, stop. Razza Caucasica, come direbbero in un poliziesco americano, stop. Status pro-tempore molto incasinata, stop.

Di giochi che si possono fare a casa, in famiglia, con i bambini, ce ne sono tanti e adatti a tutte le età. Con il freddo o la pioggia, l’inverno in casa sembra non passare mai. I bambini si annoiano presto, e se non ci sono grandi spazi, i pomeriggi o i fine settimana possono diventare fonti di stress e malumore. Qui troverete un po’ di idee a cui ispirarvi, per giocare a casa, con i bambini ed i ragazzi. Alcuni di essi, come vedremo, sono classici intramontabili da rispolverare, altri sono giochi da fare a casa senza la necessità di avere particolari strumenti a disposizione.

La tentazione di dare ai bambini ed ai ragazzi tablet, cellulare e pc, per intrattenerli è frequente ed anche motivata. Sappiamo quanto possa essere difficile conciliare attività che dobbiamo portare a termine, improrogabili, che richiedono la nostra attenzione, con la partecipazione ai giochi dei bambini e alle cure che loro ci chiedono. Soprattutto quando i bambini sono grandicelli non è sempre facile che accolgano il nostro invito ad impegnare tanto tempo con un’attività ludica casalinga, ma dobbiamo resistere, perché tante sono le evidenze ed i pareri degli specialisti che segnalano l’abuso dei dispositivi elettronici nei bambini.

Per facilità di lettura, abbiamo raggruppato i giochi per categorie e non per età. Tutti i giochi, con piccoli accorgimenti od integrazioni, possono essere fatti dai bambini più piccolini sino a quelli più grandicelli. Per i giochi più conosciuti o diffusi, abbiamo elencato solo i nomi, per quelli meno comuni o che vengono chiamati in più modi, troverete una brevissima spiegazione.

Giochi da fare a casa, senza avere niente

Cominciamo con il panorama più disastroso: quello di trovarsi chiusi in casa, con bambini annoiati, senza avere alcun supporto da cui poter iniziare! Eppure, con un po’ di fantasia, soprattutto se la famiglia è numerosa, o ci sono un po’ di amichetti, di giochi da fare per divertire i bambini, ce ne sono tanti. Ecco 4 grandi classici.

Mimo

Travestimenti

Il gioco delle parole

Inventa una storia

 

I primi due giochi da fare rappresentano un modo per mettere alla prova la fantasia, e sono entrambi legati all’interpretazione, alla rappresentazione di persone e situazioni, da quelle comuni a quelle cinematografiche. In modo inconsapevole, i bambini approcciano le improvvisazioni del gioco teatrale.

Le altre due, invece, sono modalità di gioco, se vogliamo, più evolute, che mettono alla prova l’attenzione, la concentrazione e la memoria, oltre a necessitare di una grossa dose di fantasia, ingrediente base per ogni attività ludica fanciullesca.

Nel gioco delle parole, bisognerà che ciascun giocatore ripeta la parola del predecessore, abbinando una nuova, legata alle prima per assonanza di significato o per lettera iniziale.

Nel gioco inventa una storia, invece, ciascun giocatore dovrà aggiungere un pezzo di trama alla storia cominciata dal primo bambino, creando un’evoluzione, come si trattasse di una fiaba.

Giochi da fare con carta e penna

Se non abbiamo carte o giochi da tavola, non scoraggiamoci, anzi. Carta, penna, colla e colori sono più che sufficienti per trascorrere ore serene e piacevoli, a casa. Si possono fare tanti lavoretti creativi e divertenti, in base anche alla stagione, o per celebrare occasioni che si apprestano ad arrivare. Ai tempi dei dinosauri, alcuni di questi giochi hanno intrattenuto anche noi!

Nomi, cose e città

Battaglia navale

L’impiccato

Indovina chi sono

 

Nel gioco indovina chi sono, ciascun giocatore decide quale persona famosa, legata al mondo dello spettacolo, della storia, dei cartoni animati, affibbiare al concorrente, e scrivendolo su un pezzo di carta, lo metterà su un supporto sulla sua fronte.  Attraverso una serie di domande, l’avversario dovrà capire quale sia l’identità alla quale è abbinato.

Giochi da fare a casa

Giochi da fare a casa per bambini scatenati

Se abbiamo a disposizione un bello spazio, da un grande salone ad un terrazzo coperto, i giochi da fare potranno accontentare anche i bambini più scatenati, quelli che, solo attraverso il movimento fisico, riescono a divertirsi e a trovare pace.

Nascondino

Caccia al tesoro

Ruba bandiera

Attacca la coda all’asino

Circo

 

Il gioco circense altro non è che un percorso, con livelli sempre più difficili, anche buffi e divertenti, per raggiungere un punto finale, senza perdere l’equilibrio o sbagliare. Un’evoluzione di quel gioco conosciuto con il nome di “campana” e che, insieme al gioco dell’elastico, ha intrattenuto, negli anni ’80, i bambini in tutti i cortili italiani! Ecco come possiamo realizzarlo, a modo nostro, con pochi strumenti a disposizione. Con nastri adesivi, anche di diversi colori, disegniamo sul pavimento uno schema entro il quale i vari giocatori dovranno muoversi, senza cadere. Giochiamo con quadrati o altre figure geometriche di varie dimensioni, dalle più larghe alle più strette, in modo da rendere complicato il percorso che ciascun bambino dovrà completare senza cadere o toccare le varie strisce che, a secondo del colore, potrebbero implicare delle penalità.

Giochi da costruire, replicando i classici

I giochi si possono anche costruire o personalizzare, e la soddisfazione di un giocattolo self made è unica. La loro stessa realizzazione manuale sarà una parte del gioco. Ispirandosi a ciò che si possiede o che si vorrebbe avere, le ore impiegate nella creazione saranno a prova di noia!

Puzzle

Tiro al bersaglio

Marionette

Bambole da vestire

 

Il gioco dei vestiti è un po’ come il caro vecchio “Gira la moda”: i bambini dovranno disegnare bambole da vestire ed un intero armadio, alla Carrie Bradshaw. Attraverso alette o allo scotch di carta potranno mettere e togliere o sovrapporre, ai personaggi disegnati, abiti, scarpe ed accessori.

Giochi montessoriani per bambini piccoli

Non possiamo che concludere con la luce dentro il tunnel pomeridiano: i giochi di Maria Montessori. Il metodo Montessori annovera moltissimi giochi da fare a casa, alla portata dei bambini piccoli. Tante sono le varianti, sviluppate negli anni, e le attività che hanno preso spunto dalla filosofia montessoriana.

Il barattolo montessoriano

Le collane di pasta colorata

Il telaio

 

Giochi come il telaio montessoriano, con le diverse varianti, permettono al bambino che, ad esempio, si appresta ad iniziare la primaria o la scuola materna, di apprendere e far suoi gesti importanti, di autonomia, necessari per l’ingresso in comunità.

Un esempio è quello di disegnare, su un cartoncino, la parte superiore di un paio di scarpe da ginnastica. Dopo averle colorate, l’adulto provvederà a forare in corrispondenza dei lacci. A questo punto, il bambino, come si trattasse del proprio paio di scarpe, dovrà esercitarsi ad allacciare e slacciare le scarpe. La cosa all’inizio gli risulterà difficile ma con esercizio, anche divertendosi con diverse paia di scarpe disegnate e colorate, e lacci dalle fantasie più disparate, imparerà e acquisirà una competenza necessaria per la scuola.

Giochi con le carte

Se in casa abbiamo qualche gioco di carte o in scatola, ovviamente, sarà più facile far trascorrere ai bambini delle ore divertenti. Sempre che, va detto, ci si metta d’accordo fra fratelli e sorelle, cosa tutt’altro che scontata!

I giochi con le carte rappresentano un modo per intrattenere ed imparare. A seconda del tipo di gioco, infatti, si allenano diverse capacità, da quella numerica a quella mnemonica.

Asino

Le coppie

Ruba mazzetto

 

In commercio, si trovano molti mazzi di carte realizzati appositamente per i bambini, attraverso un design fanciullesco ed in grado di rendere il gioco di più facile comprensione. Essi permettono di giocare con tutta la famiglia, coinvolgendo adulti e ragazzi, con novità e grandi classici.

Giochi di società

Una buona idea, per affrontare più serenamente le lunghe giornate invernali, sono i giochi di società. Qui proponiamo un elenco di giochi da comprare assolutamente, prima possibile!

Dama

Scarabeo

Monopoli

Risiko

Taboo

Dixit

Memory

Il gioco dell’Oca

 

Giochi da fare a casa

Giochi speciali da fare a casa

Abbiamo pensato a due idee particolari, per intrattenere i bambini più grandicelli, che possono avere dei risultati importanti per tutti. Non arricciamo il naso, non è detto che loro si sottraggano, a prescindere, dalla nostra richiesta di aiuto, se essa non è proposta come punizione od imposizione. Provare non costa nulla!

Anche iniziare i ragazzi ai lavori domestici, alla collaborazione, può essere un modo per intrattenerli. Quando si è in casa, e non si corre, non si va di fretta, il momento può essere propizio, per cominciare a far fare ai bambini delle piccole cose quotidiane e insegnare loro l’importanza del supporto e della solidarietà reciproca. Se non avessimo l’aplomb di Mary Poppins, anche senza ombrello volante e pappagallo in spalla, possiamo farcela, optando per qualche piccolo trucchetto al fine di invogliarli. Forse non sarà divertente come andare al parco con gli amichetti, ma sarà senz’altro utile a tutti.

Infine, tanti sono i bambini ed i ragazzi appassionati di cucina, anche grazie agli svariati programmi e gare culinarie per grandi e piccoli chef. Preparare un dolce insieme, una torta, dei biscotti, decorarli, usando le nostre abilità da cake designer, può diventare un divertente e dolce gioco culinario, usando quello che la dispensa custodisce. Insegnare ai bambini a cucinare è anche utile per renderli più indipendenti come anche a spiegare l’importanza degli alimenti sani e delle diverse proprietà delle materie prime. Forse, alla fine, ci vorrà un robot per aspirare dal pavimento l’impossibile, ma il divertimento è assicurato così come la merenda!