6 Lavoretti di Pasqua, facili da fare a tutte le età

Che vogliate decorare casa, o semplicemente darvi alla creatività con i vostri bambini, ecco alcuni lavoretti pasquali per tutte le manualità.

Foto di Giorgia Marini

Giorgia Marini

Blogger e Content Editor

Mamma Blogger, stop. Annata 1977, stop. Razza Caucasica, come direbbero in un poliziesco americano, stop. Status pro-tempore molto incasinata, stop.

“Mamma, facciamo dei lavoretti di Pasqua, facili facili?” avete mai sentito questa domanda retorica echeggiare nei vostri soggiorni? Con l’avvicinarsi di Pasqua, un po’ come è per il Natale, noi mamme veniamo richiamate all’ordine, per cimentarci in attività creative con i nostri bambini. Sappiamo che non c’è un Giovanni Muciaccia, il conduttore del famoso Art Attack, in ognuna di noi, per questo, qui abbiamo selezionato sei lavoretti di Pasqua facili da fare. Si tratta di attività creative che non richiedono grandi capacità manuali, per questo sono adatte anche ai più piccoli. In questo modo, qualora i nostri figli dovessero chiederci aiuto, potremo intervenire con la nonchalance di un’ abile artista. Ovviamente come per i lavoretti per la festa della mamma, quelli di Natale e tutti gli altri, l’aiuto dei papà e di ogni altro adulto è prezioso.

I lavoretti di Pasqua facili da fare, che vedremo a breve, sono tutti da personalizzare con materiali e piccoli accessori che abbiamo in casa o che sono facilmente reperibili nelle piccole botteghe dedicate al bricolage, le cartolerie, o le grandi catene che hanno un po’ di tutto. Se siamo sostenitrici e sostenitori del riciclo creativo, infine, non ci mancheranno ulteriori dettagli da inserire, per arricchire la nostra opera d’arte!

Lavoretti di Pasqua facili da fare: consigli

Siete pronte e pronti a buttarvi tra tanta carta, forbici, colla e colori? Prima di leggere le diverse proposte per i lavoretti pasquali adatti anche ai piccoli, qualche consiglio. Ogni attività creativa fatta con i bambini, indipendentemente dall’età e da chi l’abbia proposta, va fatta con leggerezza ed allegria. Non è importante il prodotto finale ma il tempo dedicato ai bimbi. Non facciamoli entrare in crisi, se il risultato fosse distante da quello sperato o se, essendo frettolosi, non terminano nel modo corretto l’attività. Soprattutto, mettiamoci accanto a loro quando sappiamo di avere qualche ora a disposizione, per evitare che la nostra attenzione intermittente possa creare nervosismi o rimbrotti. Mettiamo le cose in chiaro: dopo avere terminato i lavoretti di Pasqua, probabilmente, si dovranno rimettere a posto gli oggetti utilizzati, il materiale di scarto, anticipiamo ai piccoli che collaboreremo tutti anche nel mettere in ordine. Inoltre, facciamo chiarezza anche sul fattore tempo: se il pomeriggio verrà impegnato tra cartoncini colorati e glitter, potrebbe non essere più possibile vedere un cartone animato, giocare o andare al parco. Anche se si tratta di un tempo ludico da passare insieme, a fine lavoro, i bambini potrebbero aspettarsi la solita routine e fare qualche capriccio, per cui è raccomandabile essere trasparenti prima di iniziare. Ultimo consiglio pratico per i lavoretti: conviene sempre fare uno schizzo di quello che vorremo realizzare, ripassando a mente tutti gli elementi decorativi che abbiamo o che vorremmo usare. Questo ci permetterà di non trovarci, a lavoro iniziato, sprovvisti di idee o confusi sul procedere.

Lavoretti di Pasqua a tema coniglietti

I coniglietti, a Pasqua, sono dominanti quanto le uova. I lavoretti che li vedono protagonisti sono moltissimi. Facili da fare, per abbellire i vari angoli della casa, ecco qualche proposta pasquale dalla manualità semplice, a prova di bambini piccolini.

Coniglietti con rotoli di carta igienica

Coniglietti con barattolini di omogeneizzati

Coniglietti con vasetti di terracotta

lavoretti pasquali conigli

Coniglietti con rotoli di carta igienica

I coniglietti riprodotti con i rotoli di carta igienica sono certamente i più conosciuti. Tra i lavoretti pasquali  facili da fare, essi sono sul podio. Sempre belli, permettono di sbizzarrirsi fra tante versioni. Ora vedremo la realizzazione più semplice, ma se noi ed i nostri ragazzi vogliamo cimentarci, possiamo arricchire e raffinare i nostri coniglietti pasquali, in modo da utilizzarli come segna posto, per il pranzo di Pasqua.

 Occorrente:

  • rotoli di carta igienica
  • tempere
  • cartoncini di diversi colori
  • pennarelli
  • forbici e colla

Realizzazione: prendere dei rotoli di carta igienica, possibilmente senza disegni e, con le tempere, colorare tutta la parte esterna. Mentre si attende che il colore si asciughi del tutto, ritagliare le sagome delle orecchie e delle zampette del coniglietto, dal cartoncino colorato scelto. Una volta che il rotolo sia ben asciutto e dopo aver verificato che sia colorato in modo omogeneo, con un pennarello, disegnare occhi e baffi del coniglio. Con la colla a stick, applicare le orecchie e le zampette. Occhi, baffi e naso del coniglio possono essere anche acquistati ed essere applicati con la colla, qualora la manualità del bambino, per la sua età, fosse molto limitata.

Coniglietti con barattolini di omogeneizzati

Se abbiamo un bebè in casa, un bambino piccolo in fase di svezzamento, i vasetti saranno tra gli  oggetti dominanti della nostra cucina. Non a caso, con i vasetti degli omogeneizzati, si fa un po’ di tutto, c’è chi li usa anche per creare delle piccole bomboniere, o li decora come segnaposto.

Occorrente:

  • vasetti di omogenizzato
  • tempera
  • feltro o cartoncini colorati
  • occhietti
  • pompon od ovatta colorata
  • forbici e colla

Realizzazione: versare nel vasetto il colore a tempera, chiudere bene con il tappo, e scuotere. Riprovare, fino a quando il colore non avrà ricoperto per bene l’interno del barattolo. Ritagliare il feltro o i cartoncini colorati, in modo da riprodurre orecchie e baffi. Con la colla, applicare gli occhietti acquistati ed il pompon, in alternativa l’ovatta colorata, per riprodurre il naso. Infine, applicare orecchie e baffi ritagliati.

Coniglietti con vasetti di terracotta

Si tratta di un lavoretto pasquale molto semplice, spesso lo fanno anche nei nidi, che ha lo scopo di ricreare un simpatico contenitore per riporre i classici ovetti di cioccolata. Il lavoretto, nella versione più classica, è realizzato con piccoli vasetti di terracotta ma, se non ne avessimo, possiamo usare anche dei barattoli di vetro o di latta o, addirittura, un semplice bicchiere di carta. L’occorrente cambia leggermente in base alla versione scelta, mentre la procedura rimane la medesima.

Occorrente:

  • vasetti
  • colori
  • ovatta
  • pompon od ovatta colorata
  • cartoncini colorati
  • cioccolatini
  • forbici e colla

Realizzazione: a seconda del tipo di vasetto, barattolo o bicchiere, usare il colore adatto per ricoprire tutto l’esterno. Una volta che il colore si sia asciugato, incollare gli occhietti del coniglio ed applicare un pompon o l’ovatta, per  ricreare il naso. Con i cartoncini colorati, come visto in precedenza, tagliamo ed applichiamo baffi, zampe ed orecchie. Riempire il vasetto pasquale con ovatta colorata o fili dall’effetto paglia, fino a pochi centimetri dal bordo. Infine, inserire i classici ovetti multicolore di cioccolata.

Lavoretti di Pasqua, a tema uova

Le uova pasquali, disegnate e colorate, sono essere stesse dei lavoretti. Le tre proposte seguenti, invece, sono attività che le vedono protagoniste in una veste diversa. Anche in questo caso, si tratta di tracce semplici per favorire i bambini più piccoli.

Festoni per la cameretta

Uova decorative per la porta

Albero di Pasqua

albero di pasqua

Festoni per la cameretta

Da mettere sopra il letto, sulla scrivania o applicati al vetro della finestra, i festoni pasquali con le uova sono un piccolo elemento decorativo semplice e simpatico! Possiamo usare diversi materiali per realizzarli, dal feltro al cartoncino colorato.

Occorrente:

  • cartoncini colorati
  • pennarelli
  • glitter
  • filo tipo spago
  • adesivo da parete
  • forbici e colla

Realizzazione: a mano libera o con l’aiuto di una formina, disegnare e ritagliare le sagome delle uova. Esse possono essere della stessa misura o diverse, a nostra discrezione, idem per la quantità di uova da produrre. Arricchire le stesse con pennarelli e glitter, per creare effetti differenti: disegnare, ad esempio, strisce, cerchi, quadretti e così via. Tagliamo lo spago in base alla lunghezza che desideriamo. Dopo aver accertato che il lavoro sulle sagome sia stato completato su entrambi i lati, foriamo le uova e inseriamole nello spago. Con l’adesivo da parete, attacchiamo il festone. Ripetere l’operazione tre/quattro volte, e attaccare i fili uno accanto all’altro.

Uova decorative per la porta

Questo lavoretto può arricchire la porta di casa, all’esterno, con effetto ghirlanda, oppure le pareti della stanza dei bambini.

 Occorrente:

  • cartoncini colorati
  • fogli glitterati
  • lustrini e simili
  • tessuti di scarto
  • adesivo da parete
  • forbici e colla

Realizzazione: dopo aver deciso che cartoncino colorato usare, per riprodurre la sagoma di un grande uovo, procedere con disegnare e ritagliare il suo perimetro. Una volta terminato, disegniamo una riga, per dividere a metà l’uovo. Sulla parte superiore, a cascata, applichiamo i glitter o, se preferiamo, usiamo fogli glitterati. Sulla parte inferiore, invece, riproduciamo dei fiori. Per lo stelo, usiamo i tessuti, per la corolla le perline, per i petali, i cartoncini colorati. Dopo aver verificato che tutto rimanga  ben fermo, e che l’uovo pasquale non perda i glitter, attaccare.

Albero di Pasqua

Se ne vedono sempre di più, anche ben fatti, ad abbellire le vetrine delle pasticcerie e dei vari negozi, non appena arriva la primavera. Possiamo riprodurlo anche noi, in modo più semplice, con l’aiuto di tutta la famiglia. Per i nostri alberelli di Pasqua vi proponiamo di utilizzare alcuni lavoretti fatti in precedenza.

Occorrente:

  • vasetto pasquale
  • sagome di ovetti
  • nastri colorati
  • rametti naturali
  • spugna per fiori
  • ovetti di cioccolato
  • forbici

Realizzazione: dopo aver decorato il nostro vasetto di terracotta, prendere la spugna ed inserirla all’interno. Infilare i rametti di varie dimensioni, in essa. Con l’aiuto delle forbici, forare le sagome degli ovetti decorati ed inserire i nastrini colorati. Infine, legarli ai rami. Una volta completato, mettere i cioccolati colorati, di varie dimensioni e colori sopra la spugna, in modo da ricoprirla totalmente.