Come scegliere la culla e il lettino per il bimbo

Come scegliere il lettino per il bambino? E' fondamentale fare il giusto acquisto, in grado di garantire comfort e protezione al proprio piccolo

Come scegliere il lettino per il bambino? Quando il bebè è molto piccolo può dormire nella navicella della carrozzina, poiché è molto imbottita e sicura. In alternativa, è possibile optare per la classica culla. Esattamente come per il passeggino, si tratta di soluzioni ideali, poiché la loro struttura si adatta perfettamente al corpo minuto del piccolo, onde evitare rischi che il neonato possa cadere o rotolare. Quando il bambino raggiunge i sei mesi di età arriva il momento di acquistare un comodo e caldo lettino.

Prima di procedere all’acquisto del corredo quando un bebè è in arrivo, è fondamentale tenere in considerazione dei fattori molto importanti come le parti meccaniche della carrozzina, le quali devono garantire la massima stabilità. Allo stesso modo bisogna assicurarsi che il materiale del materasso sia duro e sottile, utile ad assicurare il giusto comfort alla colonna vertebrale del piccolo. Dunque la superficie ideale per il sonno del neonato non deve essere troppo morbida ed elastica, poiché potrebbe essere dannosa per la sua struttura fisica.

Inoltre per le mamme più ambiziose, è fondamentale verificare attentamente che lo stile del corredo sia a prova di bambini. Sono fortemente sconsigliati nastri, fiocchi e simili decori, poiché potrebbero essere un serio pericolo per il neonato e causare gravi soffocamenti. Lo stesso vale per i pupazzi ed i giocattoli. In realtà non è una buona idea adornare il suo lettino con numerosi giocattoli e peluches, poiché il bambino potrebbe ingoiarne i peli, acari e germi. Come scegliere dunque il lettino per il bambino?

Coloro che vogliono optare per il classico lettino in legno, dovranno appurare che la distanza tra le sbarre sia tra i 6 e i 7,5 cm e l’altezza non superi i 60. In questo modo non appena il piccolo potrà camminare, potrà scavalcarlo senza problemi e riposare con la giusta sicurezza. Attenzione quindi alle sbarre, poiché bisogna verificare che non vi sia il rischio che il bambino possa rimanere incastrato con la testa tra gli spazi. A tal proposito le misure sono un aspetto da non trascurare assolutamente. Prediligere le doghe in legno e rivestire i lati del lettino con i tradizionali paracolpi sarà utile al fine di garantire la corretta protezione e comodità del neonato.

Come scegliere la culla e il lettino per il bimbo