Piante anti zanzare: ecco quali piantare in giardino

Il problema delle zanzare nella stagione estiva è diventato sempre più insopportabile: ecco come risolverlo usando le piante giuste

In estate quasi tutte le persone che amano cenare in veranda o in terrazzo sono accomunate dallo stesso problema: l’attacco delle zanzare. Le loro punture procurano un fastidioso prurito cutaneo e per questo tanti si servono di repellenti chimici, nella speranza di allontanare per sempre questa minaccia. Molto spesso però i rimedi più efficaci e semplici sono quelli naturali: esistono per esempio alcune piante che possono aiutare in questa lotta contro le zanzare. Ecco quali sono quelle più consigliate, che possono essere comodamente coltivate sul terrazzo o sulla veranda di casa:

  • la calendula è un tipo di pianta molto resistente ed emana un odore intenso, molto sgradito alle zanzare. La pianta infatti contiene piretro, un composto usato nei repellenti anti-zanzara. Oltre a respingere le zanzare, tiene lontano anche molti parassiti delle piante di pomodoro, per questo sono molte le persone che le coltivano non solo in vaso, ma anche nell’orto;
  • l’erba gatta, conosciuta come nepeta cataria, è la pianta perfetta per combattere le zanzare. Da uno studio condotto pochi anni fa dagli entomologi dell’Iowa State University, questa pianta è risultata dieci volte più efficace della DEET contenuta nei repellenti chimici;
  • la citronella è un’altra pianta da tenere in considerazione. Originaria dell’Asia meridionale, è una pianta erbacea perenne che costituisce l’ingrediente naturale più utilizzato nella formulazione di repellenti anti zanzara. Il suo odore infatti riesce a mascherare quelli attrattivi prodotti dal corpo umano, rendendo più difficile all’insetto trovare le persone;

piante-anzi-zanzare-menta

  • la menta, se per molte persone ha un profumo gradevole e rinfrescante, non è affatto gradita alle zanzare: per questo tenere sul tavolo un vasetto con delle foglie di menta è un ottimo rimedio naturale per tenere questi insetti lontani;
  • lo stesso discorso della menta vale anche per il basilico che con il suo profumo aromatico confonde le zanzare: coltivare questa pianta sul balcone è un toccasana per godersi l’aria estiva, dicendo addio alle fastidiose punture;
  • da non dimenticare anche la lavanda, che con il suo profumo inebriante è assolutamente sgradita alle zanzare: chi ha la possibilità di coltivare una siepe di lavanda nel suo giardino potrà risolvere definitivamente il problema della presenza di questi fastidiosi insetti.

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piante anti zanzare: ecco quali piantare in giardino