5 motivi per cui dovreste viaggiare da sole almeno una volta nella vita

Espande gli orizzonti, migliora l'autostima e libera da convenzioni sociali. Ecco perché un numero sempre più crescente di ragazze sceglie il solo travel

Foto di Miriam Tagini

Miriam Tagini

Giornalista - Editor esperta di Lifestyle

Giornalista bilingue esperta di Lifestyle. Appassionata di social, food e viaggi, cerco di fare delle miei passioni un lavoro.

Viaggiare è sempre un’esperienza arricchente ed è tanto più memorabile se fatto da soli. Il trend di ragazze e donne che viaggiano da sole è in aumento e non mostra segni di rallentamento. Secondo le statistiche infatti, il volume di ricerca di “solo female travel” (cioè “viaggi femminili in solitaria”) è aumentato del 62% negli ultimi tre anni.

Essere una donna e fare un viaggio da sola può essere un’esperienza tanto impegnativa quanto liberante. Al tempo stesso, però, può anche essere scoraggiante; soprattutto se è la prima volta. Un sondaggio ha infatti rivelato che quasi la metà delle donne che hanno preso in considerazione un viaggio da sole non l’hanno poi fatto veramente a causa delle preoccupazioni sulla loro sicurezza. Certo, si tratta di considerazioni importantissime, ma viaggiare da sole – soprattutto per le ragazze – ha tantissimi benefici. 

La possibilità di uscire dalla propria zona di comfort, incontrare nuove persone e scoprire di più su se stesse sono solo alcuni dei noti motivi per che spingono le donne a viaggiare da sole. I vantaggi del solo female travel sono moltissimi, e scoprirli vi farà venire voglia di preparare subito la valigia e comprare un biglietto aereo.

1. Vi farà scoprire una parte di voi che non conoscete

Chi siete una volta che salite su quell’aereo e vi togliete i panni di studentessa, figlia, sorella, amica? Quando si viaggia da soli si ha tempo per riflettere e riconnettersi con se stessi: potrete concentrarvi davvero su chi siete e cosa volete.

Viaggiare da sole permettere alla vostra mente di vagare: penserete ai vostri obiettivi e a quelli che avete già raggiunto, imparerete a dare importanza a tutte le piccole cose della vita e riabbraccerete il vostro vero io per diventare la donna meravigliosa che potete essere.

Vi renderete conto di cosa vi piace davvero e, soprattutto, imparerete a godere della vostra stessa compagnia.

2. Viaggiare da sole è empowering

Viaggiare da sole è empowering. Trascinare uno zaino pesante da un posto all’altro, girovagare in nuove città e imparare a gestire ogni tipo di problema: viaggiare da sole vi aiuterà a troverete in voi una forza che non sapevate di avere.

Sfiderete le le norme di genere stereotipate e abbandonerete tutte quelle idee arcaiche che definiscono ciò che le donne possono, non possono o non dovrebbero fare. Potrete fare quello che volete, senza che nessuno metta in dubbio le vostre scelte o faccia cambiare idea. Imparerete a essere indipendenti, sia finanziariamente che emotivamente.

È essenziale provare questo senso di indipendenza almeno una volta nella vita.

3. Darà una spinta propulsiva alla fiducia in voi stesse

Viaggiare da sole vi aiuterà ad acquisire abilità preziose e a trasformarvi in una persona più sicura di sé. Questo tipo di esperienza metterà alla prova i vostri limiti e la vostra capacità di far fronte agli ostacoli che troverete sulla strada; vi renderà una persona più forte e fiduciosa nella proprie abilità.

Il solo fatto di essere in viaggio da sola è una sfida in sé e tutte le altre cose che dovrete organizzare vi aiuteranno a capire che potete ottenere tutto ciò che vi siete prefissate solo se andrete avanti sulla vostra strada.

4. Vi libererete dalle aspettative sociali

Una viaggiatrice solitaria non ha altro in mente se non se stessa. La sua persona è in cima alla lista di priorità, il che è sovversivo anche nelle società occidentali di oggi.

I solo travel sono spesso considerati un passatempo riservato solo ai maschi single spensierati, ma in realtà tutte le ragazze che partono traggono enormi vantaggi dai viaggi in solitaria. Il solo travel è infatti l’epitome del moderno “prendersi del tempo per sé”.

Non solo: i viaggia in solitaria sono un ottimo momento per dimenticare quella “manutenzione obbligatoria”. Potete lasciare a casa il rasoio, la piastra per capelli e il mascara. Potete prendervi una pausa dal tapis roulant, dall’insidioso body shaming, dalla cultura della dieta, e dalla tendenze della moda per essere chiunque vogliate davvero essere

5. Viaggiare da sole migliora il proprio benessere

Svariate ricerche hanno da tempo dimostrato i molti vantaggi sul proprio benessere sia del viaggiare che del trascorrere del tempo da soli. Quindi, combinare queste due attività è la scelta migliore che potete fare.

Gli studi dimostrano infatti che viaggiare da soli fa particolarmente bene in termini di salute mentale, in quanto fa fluire le endorfine, rendendovi più felici, e aiuta calmare il corpo, a ridurre lo stress e la depressione. Viaggiare soli ci aiuta anche a ricordare uno dei motivi più importanti per cui viviamo su questo pianeta: riunirci con il mondo naturale ed essere educati spettatori di ogni bellissimo posto sulla Terra.