Film della Disney da vedere (o rivedere)

Scopri quali sono i migliori film Disney da vedere, o rivedere, con tutta la famiglia

Con l’avvento di Disney Plus, ultima e piacevole novità tra le piattaforme di streaming online, adulti e bambini hanno scoperto di nuovo i grandi classici protagonisti della propria infanzia. Da Cenerentola a Biancaneve, passando per Ribelle e il Re Leone, il catalogo include i migliori film Disney dall’inizio alla fine. Perché parliamoci chiaro: nonostante siano cartoni è sempre un piacere rivederli, anche se ormai si è adulti e questo tipo di prodotto viene in genere considerato da bambini. I classici Disney sono fatti così bene e sono talmente coinvolgenti, che la storia della Bella e della Bestia commuove a dieci anni così come a quaranta.

Spesso capita di avere l’imbarazzo della scelta riguardo i film da vedere. Oppure non ci si ricorda tutti i cartoni che negli anni sono stati prodotti dalla Disney, e si rischia di perdere qualche chicca che invece avrebbe fatto piacere rivedere. D’altra parte ci sono film Disney recenti che potrebbero non essere conosciuti da tutti gli adulti e che sarebbe un peccato non vedere. Per darvi una mano e rinfrescarvi la memoria ci siamo qui noi, con una lista dei migliori film Disney da vedere per passare una magica serata.

La bella e la bestia

Cominciamo con uno dei film Disney più belli, che ha ispirato anche un film con Emma Watson negli anni recenti… “La bella e la bestia”! Questo cartone, uscito nel 1991, racconta la storia di Belle, una bellissima e giovane sognatrice che ama tantissimo leggere. Come dice anche il suo nome, è la ragazza più carina del villaggio e tutti si innamorano di lei. Soprattutto Gaston, il playboy del paese, è deciso a prenderla in moglie. Ma Belle non ne ha l’intenzione: e quando l’anziano padre si perde nella foresta e viene imprigionato dalla Bestia che vive nel castello, si offre volontaria per uno scambio. Da questa brutta avventura, Belle cerca di ricavare il meglio: conosce Maurice e gli altri abitanti della reggia, riuscendo anche ad avvicinare l’intrattabile Bestia. Ed è qui che impariamo che non tutto è come appare.

Adatto ad adulti e bambini sopra i 4 anni, e a chi vuole vedere la realtà superare la fantasia

Cenerentola

Il classico Disney per eccellenza è senza dubbio “Cenerentola”. Questo film d’animazione, uscito nel 1950, racconta la storia di una ragazza orfana di padre, Cenerentola, che vive in casa con la matrigna e le due sorellastre. Costretta a fare loro da schiava, vorrebbe tanto andare al ballo organizzato dal principe, ma le sue aguzzine glielo impediscono. Grazie all’aiuto della Fata Madrina, riesce ad andare lo stesso, ma con un avvertimento: non tornare oltre la mezzanotte, altrimenti non sarebbe stata più coperta dall’incantesimo. Allo scoccare dell’ora fatidica, Cenerentola scappa a casa, perdendo la sua scarpetta… ma il principe innamorato di lei è deciso a ritrovarla.

Adatto ai bambini di tutte le età e a chi crede che “il sogno realtà diverrà”

La sirenetta

Ispirato alla celebre (e triste) fiaba di Hans Christian Andersen, “La sirenetta” è senza dubbio uno dei film Disney più belli. Ariel è una sirena con un sogno: vivere nel mondo degli umani. Nonostante il parere contrario di Re Tritone, suo padre, Ariel sale in superficie e salva un ragazzo dal naufragio della sua nave: è il principe Eric, di cui si innamora perdutamente. Anche lui, sentendola cantare, si innamora di lei. Ariel chiede l’aiuto della perfida strega Ursula, che la trasforma in umana in cambio della sua voce. La sirenetta ha tre giorni per conquistare il suo principe e aiutarlo a ricordare: nel caso dovesse fallire, tornerà una sirena e apparterrà per sempre alla strega del mare.

Adatto ad adulti e bambini, e a chi crede che non esistano ostacoli al vero amore

Frozen – Il regno di ghiaccio

Tra i film Disney recenti da non perdere c’è “Frozen – Il regno di ghiaccio”. Questo cartone, uscito nel 2013, racconta la storia di due sorelle speciali, Anna ed Elsa. La prima è una ragazza ingenua e sognatrice, che vorrebbe incontrare il principe della sua vita. La seconda è una giovane solitaria, che ha paura di fare del male alle persone a causa dei suoi poteri. È lei l’erede al trono del regno di Arendelle: ma il giorno della sua incoronazione perde il controllo dei suoi poteri, causando un inverno perenne sulla sua terra. Decide allora di scappare e rintanarsi lontana dal mondo, in un castello di ghiaccio creato proprio da lei.

Adatto a bambini al di sopra dei 4 anni, e a chi vuole conoscere la storia di una giovane donna forte e indipendente

Basil l’investigatopo

Nella classifica dei film Disney “Basil l’investigatopo” è forse tra i meno conosciuti, ma è talmente divertente che vale la pena vederlo insieme a tutta la famiglia. Uscito nel 1986, segue le vicende di un investigatore (topo) e poliziotto di Baker Street. Basil indaga sulla scomparsa di un topo giocattolaio aiutato dal suo fedele amico, David Q. Topson. A rapire il piccolo roditore è stato nientemeno che Vampirello, un pipistrello con la gamba di legno alle dipendenze del tremendo professor Rattingan, che Basil vuole acciuffare da anni.

Adatto ad adulti e bambini e a chi vuole vedere la parodia in salsa Disney delle avventure di Sherlock Holmes

Ribelle – The Brave

Un altro dei film Disney recenti da non perdere è “Ribelle – The Brave”. Uscito nel 2012, si caratterizza per l’assenza del tema della ricerca dell’uomo dei propri sogni, che anzi dalla protagonista Merida è assolutamente rifiutato. Con la frase “gareggerò per ottenere la mia mano”, la principessa dimostra che nella vita di una ragazza c’è anche altro oltre la ricerca di un matrimonio. Abilissima nella caccia e nel tiro con l’arco, un giorno scappa di casa a bordo del suo cavallo e chiede aiuto a una strega per cambiare la madre. La donna accetta, ma non le dice in che modo trasformerà la donna, che diventa un’orsa. Merida e la madre vanno alla ricerca della strega per spezzare l’incantesimo, ma non la trovano. C’è però un modo per scioglierlo prima che diventi permanente: “ricucire lo strappo che l’orgoglio ha causato”.

Adatto ai bambini di tutte le età, e a chi a volte litiga un po’ troppo spesso con la propria mamma

Il gobbo di Notre Dame

Uno dei migliori film Disney è senza dubbio “Il gobbo di Notre Dame”. Ambientato a Parigi nel 1482, racconta la storia di Quasimodo, ragazzo affetto da deformità che fa il campanaro nella cattedrale di Notre Dame. Quasimodo è figlio di una zingara, uccisa dal giudice Frollo proprio sul sagrato della chiesa mentre tentava di scappare. Frollo cerca di uccidere pure il bambino ma viene fermato dall’arcidiacono, che lo costringe a prendere Quasimodo con lui. Gli anni passano, e il gobbo di Notre Dame non si fa quasi mai vedere fuori dalla chiesa. Fino a che non viene incoronato re alla Festa dei Folli e non conosce la splendida zingara Esmeralda, di cui si innamora.

Adatto a bambini al di sopra dei 4 anni affiancati da un adulto, e a chi crede che l’amore sia sempre più forte dell’odio

Pocahontas

Uno dei migliori cartoni Disney è “Pocahontas”. Uscito nel 1995, è ispirato alla storia vera dell’indiana Pocahontas Rolfe, vissuta nel ‘600. Nel film vediamo gli inglesi invadere la sua terra madre, patria della tribù Powhatan. Pocahontas, che fino ad allora aveva vissuto in armonia con la natura insieme alla sua migliore amica Nakoma e al procione Mekoo, viene a contatto con gli inglesi, innamorandosi di John Smith. I due sono però molto diversi: John Smith crede che gli indiani siano selvaggi, mentre Pocahontas non sostiene uno stile di vita che disprezzi la natura. La situazione si fa però pericolosa quando scoppia una guerra tra gli indiani e gli inglesi che vogliono colonizzarli.

Adatto a un pubblico adulto e a bambini al di sopra dei 10 anni, e a chi vuole ritrovare un contatto con la natura

Dumbo

Alzi la mano chi non si mette a piangere quando Dumbo viene cullato dalla sua mamma, ingabbiata in una roulotte del circo. Dumbo è uno dei migliori film Disney di sempre, un cartone capace di commuovere e far sognare allo stesso tempo. Uno dei grandi classici impossibile da dimenticare e in grado di emozionare anche gli adulti. Uscito nel 1941, Dumbo viene portato alla mamma da una cicogna, ma è da subito deriso per le sue orecchie giganti e trasformato nel clown del circo. Fa amicizia con il topo Timoteo, che lo spinge a credere nelle sue possibilità. E quando i corvi gli regalano una piuma magica che gli consente di volare, trasforma quello che credeva un difetto nel suo punto di forza.

Adatto a bambini con la supervisione di un adulto, e a chi spesso non ha troppa fiducia nelle proprie potenzialità

Il Re Leone

Ultimo di questa classifica Disney, ma non meno importante, “Il Re Leone”. Considerato uno dei cartoni più belli mai realizzati, racconta la storia di Simba, leoncino che aspira a diventare presto il sovrano della Savana. Inconsapevole dei pericoli del mondo esterno, si avventura in un posto pericoloso spinto dallo zio Scar, il cui obiettivo è soffiare il trono al padre di Simba, Mufasa. Con uno stratagemma lo porta lontano dal suo territorio e lo uccide. Simba scappa e incontra Pumba e Timon, un simpatico facocero e un suricata che lo aiuteranno a crescere al motto di “Hakuna Matata”. Ma il passato arriva ben presto a presentare il conto, e Simba dovrà assumersi le proprie responsabilità.

Adatto ai bambini di età superiore ai 10 anni e a chi ancora oggi ama “vivere senza pensieri”

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Film della Disney da vedere (o rivedere)