Lettino montessoriano: come costruirlo con il fai-da-te

Il momento della nanna è importante per un bambino per questo non bisogna lasciare nulla al caso: ecco come realizzare il lettino montessoriano

Dopo una giornata dedicata al divertimento e all’apprendimento, per i bambini diventa fondamentale vivere il momento della nanna in modo confortevole e rilassante. Soprattutto per i più piccoli, trascorrere la notte lontani dal letto della mamma e del papà non è sempre facile: il Metodo Montessori, improntato sulla ricerca dell’autonomia attraverso la fruibilità dello spazio a portata di bambino, ha sviluppato una serie di linee guida anche sul come organizzare la zona notte, in particolare quando si tratta del letto. Ecco alcuni consigli per realizzare con il fai da te un perfetto lettino in stile montessoriano.

Lettino Montessoriano: istruzioni per l’uso

Per rendere la stanza del proprio bambino uno spazio accogliente e fruibile allo stesso tempo, secondo il Metodo Montessori bisogna seguire una serie di passaggi:

  • nella sua camera, più ancora che negli altri spazi della casa, il bambino deve essere in grado di potersi muovere liberamente, senza ostacoli e pericoli;
  • per far stare a proprio agio il bambino, il lettino deve essere un posto in cui sentirsi al sicuro, dal quale si può scendere e salire con facilità, senza rischiare di cadere o farsi male;
  • infine, ma non meno importante, il lettino dovrebbe essere uno spazio divertente nel quale leggere, giocare e al momento giusto addormentarsi in tranquillità.

L’industria dedicata ai bambini mette a disposizione dei genitori diverse varianti di lettini montessoriani, già realizzati e pronti all’uso, ma spesso il prezzo di questo prodotto può rivelarsi davvero molto elevato. Fortunatamente, chi non ha paura di mettersi in gioco con il fai da te, può realizzare in modo autonomo un lettino altrettanto comodo e adatto al benessere del proprio figlio.

lettino-montessoriano-fai-da-te-usare-pallet

La prima cosa da fare è acquistare una pedana di legno, ovvero un pallet: questo prodotto può essere acquistato ad un prezzo bassissimo in alcune industrie che operano all’ingrosso oppure direttamente su internet o in negozi di arredo e viene usato tantissimo per realizzare complementi d’arredo handmade. Dopo essersi assicurati di aver disinfettato e pulito con cura la pedana,  bisogna carteggiarla con un abrasivo e levigarla per bene. Infine, dopo aver ripulito con cura dalla polvere tutta la superficie, si sceglie il colore di pittura con cui si vuole colorare questa base: alcune persone applicano anche delle decorazioni ad hoc. Il passo successivo consiste nel posizionare il materasso sul pallet e divertirsi scegliendo lenzuola morbide e coloratissime: in questo modo il bambino sarà a suo agio con il lettino e potrà scendere e salire in totale autonomia, senza rischiare di farsi male.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lettino montessoriano: come costruirlo con il fai-da-te