Lady Diana sulla morte di Versace, l’inquietante premonizione

Dopo la morte di Gianni Versace, Lady Diana si confidò con la sua guardia del corpo, rivelando di temere per la sua vita

Fa discutere l’inquietante premonizione di Lady Diana fatta poco dopo la morte di Gianni Versace.

Lo stilista era uno fra gli amici più cari della Principessa del Galles e la sua morte per mano di Andrew Cunan colpì molto Diana. Gianni Versace fu l’unico in grado di far emergere la sensualità e la femminilità di Lady D, realizzando per lei creazioni che hanno fatto storia. Per anni lei indossò gli abiti della maison italiana, diventandone in qualche modo la testimonial non ufficiale.

La loro amicizia però si ruppe nel più drammatico dei modi quando Gianni Versace venne assassinato a Miami. Era il 15 luglio del 1997, poche settimane dopo, il 31 agosto, anche Diana sarebbe morta tragicamente in un incidente a Parigi. La morte dello stilista colpì moltissimo Lady D, non solo perché era uno dei suoi migliori amici, ma anche perché creò in lei una sorta di inquietudine e paura che anche il suo destino sarebbe stato quello di morire giovane e in circostanze misteriose.

Versace infatti venne ucciso da Andrew Cunan, ma le dinamiche della sua morte non sono mai state totalmente chiarite. L’assassino infatti venne ritrovato morto qualche giorno dopo l’omicidio in una casa galleggiante. Gli inquirenti ipotizzarono che fosse stato ucciso da un’altra parte e trasportato in seguito in quel luogo.

I punti oscuri nell’omicidio di Gianni Versace tormentarono Diana per diverso tempo, come ha rivelato la sua ex guardia del corpo. Il capo della security ha confidato al settimanale The Sun che la Principessa era terrorizzata e temeva che qualcuno avrebbe potuto ucciderla.

“Succederà anche a me, vero? – avrebbe detto alla sua guardia del corpo -. Lo faranno quando sarò su un piccolo aereo, in macchina mentre guido o su un elicottero”. Parole che si sono rivelate profetiche e che gettano ancora una volta una luce sinistra sulla morte di Diana.

Il decesso della Principessa Triste è stato archiviato come una fatalità, ma più volte si è parlato di un intrigo internazionale e della volontà della Regina Elisabetta di mettere a tacere la nuora, che, dopo il divorzio da Carlo, stava mettendo a rischio la Royal Family.

Lady Diana sulla morte di Versace, l’inquietante premonizione