Jennifer Jason Leigh: vita, carriera, curiosità

Jennifer Jason Leigh è un'attrice statunitense, nata nel 1962 a Los Angeles; è figlia d'arte in quanto suo padre è un attore e sua madre una sceneggiatrice

Jennifer Jason Leigh è un’attrice famosa, nata nel 1962 a Los Angeles da due genitori altrettanto famosi: l’attore Vic Morrow e la sceneggiatrice Barbara Turner. Sin da giovane ha dimostrato una grande passione per la recitazione e infatti già a 9 anni ha debuttato nel cinema, in un film dell’ex patrigno Reza Badiyi. Durante l’adolescenza ha seguito i primi corsi di recitazione, e ha potuto ottenere delle piccole parti in alcuni telefilm, come Baretta (nel 1977) o In casa Lawrence (nel 1978). Nel corso degli anni il suo interesse per il cinema e la recitazione è costantemente cresciuto, e costantemente Jennifer Leigh Morrow, che ha presto cambiato il suo nome in Jennifer Jason Leigh, ha ottenuto parti molto interessanti, sia nei cast dei film dell’establishment hollywoodiano, sia in produzioni indipendenti.

La sua carriera ha avuto alti e bassi, e anche degli aspetti poliedrici: da attrice non ha perso l’occasione di cimentarsi anche nella regia e in collaborazioni di vario tipo. Nel 2015 ha fatto parte del cast di The Hateful Eight, di Quentin Tarantino, per cui ha ricevuto una nomination agli Oscar come migliore attrice non protagonista. Jennifer non è nuova alle nomination ed anche ai premi: ha vinto un Golden Globe per il film Miami Blues, e una Coppa Volpi alla Mostra del Cinema di Venezia per l’indimenticabile ruolo in America oggi. Grande successo ha avuto nel corso del 2015 per il suo doppiaggio di un personaggio animato in Anomalisa, di Charlie Kaufman. Dai suoi inizi nel 1976 fino ad oggi sono moltissime le opere cui ha preso parte, sia nel mondo del cinema, sia in televisione.

Una carriera non sempre lineare, non perché Jennifer Jason Leigh non sia brava nello scegliere i copioni, piuttosto per il suo perenne preferire le sfide piuttosto ai sicuri successi: spesso ha rigettato ruoli molto importanti, dove però riteneva che il suo personaggio mostrasse un’immagine della donna che a lei non piace; non ha mai interpretato una prostituta o una donna priva di carattere, lei preferisce le donne volitive e forti. Fu scelta da Stanley Kubrick per un ruolo importante nel suo capolavoro Eyes Wide Shut, ma purtroppo questa informazione non è conosciuta da molti: il regista le chiese di girare nuovamente le scene, perché non le riteneva perfette. Purtroppo in quel periodo lei era impossibilitata a farlo e quindi fu scelta un’altra attrice.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Jennifer Jason Leigh: vita, carriera, curiosità