Chi era Luisa Spagnoli

Imprenditrice illuminata e pioniera per quanto riguarda l'equilibrio tra lavoro e famiglia nella vita delle donne, Luisa Spagnoli ha rivoluzionato il mondo della moda e dell'industria dolciaria

Luisa Spagnoli è stata un’imprenditrice italiana nota principalmente per aver fondato l’omonima casa di moda e per aver inventato il Bacio Perugina. Nata a Perugia il 30 ottobre 1877 da Pasquale Sargentini, pescivendolo, e Maria Conti, casalinga, dimostra fin da subito delle notevoli doti di intraprendenza e creatività. Si sposa giovanissima con Annibale Spagnoli. Dal loro matrimonio nascono tre figli: Mario, Armando e Aldo.

La sua storia di imprenditrice comincia molto presto. Appena ventenne, Luisa convince infatti il consorte ad acquistare una drogheria nel centro di Perugia. Una volta divenuti proprietari dell’esercizio, i due cominciano a produrre confetti. Poco dopo Luisa entra in società con Francesco Buitoni e fonda la Perugina, un’azienda che inizia la sua storia con quindici dipendenti a libro paga.

A seguito del ritiro di Annibale Spagnoli dalla dirigenza dell’azienda, Luisa inizia una storia d’amore con Giovanni, fratello di Francesco (il personaggio di Giovanni è stato interpretato da Matteo Martari nella miniserie RAI del 2016 proposta in replica in questi giorni). Buitoni, di dodici anni più giovane della compagna, le rimane accanto fino alla morte.

Tornando alla storia di Luisa Spagnoli come imprenditrice ricordiamo che, ormai nel consiglio di amministrazione, inizia a impegnarsi in prima persona per migliorare la vita dei dipendenti, delle donne in special modo. Esemplare a tal proposito è l’apertura di una nursery aziendale presso lo stabilimento di Fontivegge, vicino a Perugia, considerato ai tempi uno dei più avanzati a livello internazionale nel settore dolciario. La svolta che cambia le sorti dell’azienda è però l’invenzione del Bacio Perugina, presentato per la prima volta nel 1922.

Con la fine del primo conflitto mondiale inizia una nuova fase della storia imprenditoriale di Luisa Spagnoli (nella miniserie televisiva RAI a vestire i suoi panni è l’attrice Luisa Ranieri). L’intraprendente umbra dà infatti vita ad Angora Spagnoli, allevamento di conigli d’angora il cui pelo viene delicatamente pettinato con lo scopo di ricavare lana d’angora per filati che, fin da subito, ottengono successo a livello internazionale.

Luisa Spagnoli è morta nel 1935 e non ha fatto in tempo a vedere il passaggio della sua attività da progetto artigianale a impresa di successo internazionale. A far decollare quella che oggi è una celebre griffe di moda sono stati infatti il figlio Mario e il nipote Annibale, detto Lino.

Grazie al secondo, ex Presidente del Perugia Calcio, è stata messa in atto una diversificazione della produzione, con conseguente impulso alla nascita della catena di negozi, oggi presenti in diverse città del mondo.

chi era Luisa Spagnoli

Luisa Spagnoli – fonte: Wikimedia Commons

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chi era Luisa Spagnoli