Brooke Shields, Andre Agassi e il loro amore tossico

Fidanzatina d'America e idolo di tutte le adolescenti lei, genio ribelle del tennis lui: sembrano la coppia perfetta, ma la loro unione rischia di farli precipitare

Non tutte le storie sono destinate ad avere il lieto fine, anche se hanno fatto sognare le persone di tutto il mondo, anche se erano rivestite da una patina dorata e scintillante, come quella che aveva investito la relazione tra Brooke Shields e Andre Agassi.

E poco importa se vedendoli insieme tutti pensavamo che fossero bellissimi. Poco importa che le loro promesse d’amore e quel diamante di sei carati ci avevano fatto emozionare se tutto poi è destinato a precipitare. E il destino di Brooke e Andre era proprio quello.

Un idillio, che tale probabilmente non è mai stato, trasformatosi velocemente in un messaggio d’addio proclamato a mezzo stampa. Camminare sull’orlo del precipizio rischia di fare male, ed entrambi lo avevano capito.

Brooke Shields e Andre Agassi: il matrimonio

Correva l’anno 1997 quando, dopo una frequentazione iniziata alcuni anni prima, la star illibata del cinema e il genio del tennis convolano a nozze tra promesse d’amore che non coincidono poi col divorzio e il successivo annullamento.

Lei era la bambina prodigio, la fidanzata d’America con gli occhi da cerbiatta e lo sguardo da brava ragazza, è la star di Laguna blu, è uno dei volti più conosciuti al mondo, nonché idolo di tutti gli adolescenti. Anche lui è un bambino prodigio, il genio del tennis, quello che fa sognare tutti gli appassionati dello sport. Insieme sono bellissimi e innamorati, quasi da fare invidia.

Eppure c’è qualcosa che non va in quella coppia perfetta, anche se Brooke si dimostra entusiasta di aver trovato l’amore con la A maiuscola, quello che porta il nome di Andre. C’è un suono stridente che pare emergere dalle copertine patinate che li raffigurano, che trasuda dal malumore di lui, dai suoi sbalzi d’umore, dalle continue scenate di gelosia e dal suo arresto della carriera.

L’ossessione della perfezione

31 anni lui, 26 lei, una differenza d’età che non conta ma che si fa notare quando la star del tennis retrocede al numero 141 del mondo. Agassi, nel pieno del suo matrimonio, è per gli altri un giocatore finito. I rumors si fanno insistenti: pare che Brooke si senta trascurata, pare che il suo Andre preferisce porre davanti a lei la sua carriera.

L’immagine illibata della moglie perfetta rischia di disintegrarsi se insieme non formano una famiglia, così – dicono – che lei chieda ad Andre di rinunciare al tennis. Non lo fa, ufficialmente, ma quell’unione diventa la pozione che avvelena tutti i suoi successi collezionati fino a questo momento.

Dopo due anni arriva la notizia ufficiale Brooke Shields e Andre Agassi annunciano il loro divorzio. Lei è stanca e ha bisogno di qualcuno che la meriti davvero, lui deve tornarsi a occuparsi del suo amato sport. Con una dichiarazione pacifica rilasciata al New York Post, la coppia, annuncia l’imminente separazione.

Dividono il patrimonio, gli averi e anche le strade. Era il 1999 e quell’incantesimo, che li aveva legati negli anni precedenti, fu definitivamente annullato.

L’amore dopo di te

Andre Agassi, contro ogni pronostico, torna a essere la star del tennis che tutti acclamavano fino a qualche anno prima. Ha di nuovo la sua forma smagliante, è di nuovo il giocatore di punta. Ritroverà l’amore al fianco di Steffi Graf, prima  moglie e poi madre dei suoi due bambini, Jaden Gil e Jaz Elle.

Anche Brooke Shields ritrova l’amore. Il 4 aprile del 2001 sposa il produttore televisivo Chris Henchy, con il quale mette al mondo Rowan Francis e Grier Hammond.

Brooke Shields e Andre Agassi
Fonte: Getty Images
Brooke Shields e Andre Agassi