Truffe affettive: storie di mostri e anime spezzate

"Pensavo fosse amore e invece era un truffa". Intervista a Jolanda Bonino fondatrice di ACTA (Azione Contro Truffe Affettive e Lotta Cybercrime)

Ti chiede l'amicizia, chatta con te, sembra l'uomo ideale. Tu gli apri il tuo cuore. A quel punto, quando sei cotta a puntino, quando ti svegli la mattina e la prima cosa che pensi è al suo primo messaggio, quando sogni a occhi aperti il giorno in cui finalmente lo incontrerai, lui colpisce e affonda. Arriva dove voleva arrivare, ovvero a chiederti dei soldi.

Registrati a DiLei per continuare a leggere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Truffe affettive: storie di mostri e anime spezzate