Piegare i sacchetti di plastica risparmiando spazio: ecco come fare

È difficile riutilizzare il sacchetto del supermercato? No, se lo si piega correttamente

Quante volte abbiamo provato a ripiegare un sacchetto in modo che occupasse poco spazio in casa?
Il modo per farlo esiste, ma pochi lo conoscono: occorre meno di un minuto.
Mettete il sacchetto su un tavolo con il fondo rivolto verso di voi. Distendete i manici. Tenete fermo il sacchetto, mentre con una mano sul sacchetto per fare uscire l’aria.

Piegate il sacchetto a metà in modo che i due manici combacino fra di loro, quindi piegatelo una seconda volta nello stesso senso. Dopo ogni piegatura, fate uscire l’aria che sarà entrata passando la mano sulla superficie con un movimento dal basso verso l’alto.
Al termine, dovreste ottenere una striscia di circa quattro centimetri.

Prendete uno degli angoli inferiori del sacchetto ed avvicinatelo al lato opposto fino a farli combaciare fra loro.
Ripiegate il triangolo così ottenuto verso l’alto seguendo l’ipotenusa.
Ripetete l’operazione fino a raggiungere il bordo superiore del sacchetto, dove cominciano i manici.
Ad ogni passaggio, premete il sacchetto sul tavolo, facendo uscire l’aria.

Dovreste aver ottenuto una specie di tasca triangolare: lo spazio destinato ai manici del sacchetto della spesa. Con le dita, allargate leggermente l’apertura ed inseritevi i manici. Questo passaggio chiuderà la tasca triangolare. Più è grande il sacchetto, maggiore sarà il triangolo.

Il sacchetto così ripiegato occuperà poco spazio. Potrete riporre molti sacchetti nello stesso cassetto e persino conservarne alcuni nella borsetta o in una tasca della giacca. Quando vi occorrerà, basterà estrarre i manici dalla tasca e il sacchetto sarà pronto per l’uso.
Un sacchetto di carta non può essere ripiegato in questo modo, perché si strappa.

Immagini: Depositphotos

Piegare i sacchetti di plastica risparmiando spazio: ecco come fa...