Aceto nel giardino, l’incredibile trucco per proteggere le piante

L'aceto ha tantissime proprietà e può essere utilizzato anche in giardino: il trucco per aiutare a crescere le nostre piante

L’aceto è un grande alleato in casa: oltre che un ottimo ingrediente per insaporire i nostri piatti, può rappresentare un grande aiuto nel campo della pulizia, ma non solo. L’aceto ha tantissime proprietà e può essere utilizzato anche in giardino: è infatti un prodotto rivoluzionario anche per le nostre piante e può aiutarci ad avere piante più belle, sane e rigogliose.

Aceto in giardino, un grande alleato per le piante

L’aceto è un alleato insostituibile nelle nostre case: in cucina riesce a dare un tocco in più ai nostri piatti; in lavanderia è un ottimo sostituto dell’ammorbidente, ma anche un validissimo aiutante nelle pulizie ecologiche, soprattutto contro il calcare ma anche con funzione sgrassante.

Non tutti sanno che l’aceto bianco può venirci in soccorso anche in giardino, aiutandoci ad avere piante belle, sane e rigogliose. Grazie alle sue innumerevoli proprietà, questa sostanza è fondamentale per favorire lo sviluppo di tantissime varietà di arbusti.

L’aceto infatti può rendere felici tutte quelle piante “acidofile”, come rododendri, gardenie o azalee, che non potranno che gradire un po’ di acidità nel terreno. Per farlo basterà mescolare una tazza di aceto bianco in circa tre litri e mezzo d’acqua e innaffiare le vostre piante preferite. Oltre ad aumentare l’acidità del terriccio, l’aceto fornisce ferro alle piante, un minerale necessario per la loro crescita: basterà anche in questo caso unire una tazza di aceto di mele con quattro tazze d’acqua per avere una miscela nutriente per le nostre creature verdi.

Non dimentichiamo che l’aceto ha anche proprietà antibatteriche e antisettiche: è ideale per liberarci dei funghi presenti nelle piante. Anche in questo caso si può diluire un cucchiaio di aceto in due litri d’acqua e applicarlo sulle foglie due volte alla settimana e poi a ogni pioggia su tutte le piante per aiutarle a crescere bene.

Aceto, altri utilizzi in giardino

Oltre che ad aiutarci nella cura delle nostre piante, in giardino l’aceto è un validissimo aiutante per tanti altri scopi.

È, per esempio, un ottimo insetticida naturale. Se le formiche hanno scelto il nostro giardino per costruire il loro formicaio, possiamo usare l’aceto per allontanarle. Basterà semplicemente versare il prodotto attorno al formicaio: dopo pochi giorni se ne andranno da sole proprio a causa del forte odore della sostanza. È anche un rimedio del tutto naturale contro le lumache, che spesso infestano i nostri giardini e che non ne sopportano la presenza.

L’aceto è perfetto anche come diserbante: può essere davvero utile per eliminare piccole erbacce, come quelle che crescono fra le fessure delle piastrelle. Ma non solo: la sostanze è ideale per togliere le macchie di ruggine dai propri attrezzi da giardino. È preferibile spruzzarli o immergerli in un contenitore con aceto non diluito e lasciali in ammollo per pochi minuti. Una volta tirati fuori basterà spazzolarli per vederli tornare come nuovi.

Infine l’aceto è un ottimo alleato per la pulizia dei vasi in terracotta: immergeteli per circa 30 minuti in una soluzione di acqua e aceto (tre parti d’acqua e una d’aceto) e, una volta tirati fori, spazzolare energicamente con una spazzola apposita.